30/12/2010

Capodanno. Di Aldo Indini


Lanno vecchio se n andato,
per me cosa molto triste,
un altro anno mio si portato,
ma la gente non lo capisce.

Viva viva arriva il nuovo anno,
fuochi, urla, canti che allegria,
anche nuovo questo malanno.
ormai questa una storia mia.

La roba vecchia non serve pi,
raccolta ora v buttata tutta via,
con me, ne sei convinto pure tu,
forse non vogliono pi che ci sia.

Cosa ci vuoi fare, cos la vita,
a capodanno questa la minestra,
e ringrazio Iddio, se tra le grida,
non ti buttano gi dalla finestra.

Aldo Indini