October 24, 2019

Print Friendly, PDF & Email

In merito al numero dei visitatori presenti in città durante le festività si precisa che il dato comunicato è frutto di una raccolta di firme dai registri presenti in alcuni siti culturali, dal database elettronico e dal conteggio del personale impegnato nella guardiania.

 

Nello specifico: nel caso del Monumento al Marinaio ad ogni visitatore è richiesto il documento di identità per motivi di sicurezza e la firma, mentre negli altri siti non sussistendo tali necessità la registrazione è facoltativa pertanto mediamente si calcola che circa il 50% dei visitatori firmano.

 

Su tali basi i numeri forniti per il comunicato stampa sono ampiamente attendibili e anzi sottodimensionati.

 

Per quanto riguarda l’immagine del registro visitatori presente all’interno dell’ufficio InfoPoint, pubblicata sulle varie pagine face book, nella stessa sono contenuti commenti volontari non necessariamente riferiti alle aperture delle festività Pasquali. Il dato che emergere è sicuramente il gradimento positivo dei turisti nella nostra città che soddisfa e premia l’impegno di tutti gli operatori del settore.

 

I dati sono frutto di un lavoro di coordinamento tra l’ufficio PAST e l’ufficio InfoPoint.

No Comments