April 25, 2017

Print Friendly

Quarta edizione di Hortus Brindisi, Mostra Mercato dell’Orto e del Giardino organizzata dall’Associazione di Promozione sociale Hortus Puglia con il patrocinio del Comune di Brindisi, Regione Puglia e Camera di Commercio di Brindisi. Media Partner la prestigiosa rivista di settore Gardenia rappresentata da Tiziana Volta. L’appuntamento è dal 19 al 21 maggio presso il Parco Urbano del Cillarese.

 
Per tre giorni ci sarà la possibilità di acquistare e visitare oltre 20 stand specializzati in vari settori del green e partecipare a conferenze e laboratori tematici in collaborazione con esperti e associazioni che si occupano di ambiente, verde, design e volontariato.

 
Il 2017 è in particolare l’anno della partnership con l’Associazione Migrantes Brindisi la quale, in occasione della Mostra Mercato farà conoscere alcuni ospiti richiedenti asilo con delle particolari propensioni all’artigianato e alla musica.

 
In particolare sarà allestito un laboratorio per la costruzione di aquiloni curato da due ragazzi afgani e l’esibizione canora di un giovane cantante africano. “L’associazione Hortus Puglia ha fra i propri obiettivi la salvaguardia del verde e la tutela delle antiche varietà ma anche quello di confrontarsi con altri gruppi che operano nel sociale. Per questo ci è sembrato interessante coinvolgere i volontari di Migrantes Brindisi che da anni sono impegnati nell’accoglienza e nell’offrire servizi culturali ai richiedenti asilo che si fermano in Città per ragioni umanitarie”, spiega Pierangelo Argentieri, presidente di Hortus Puglia.

 
Le scuole brindisine, come nelle precedenti edizioni, saranno protagoniste del concorso a loro dedicato e che quest’anno è intitolato Le Favole e il Verde. “Il concorso ha come obiettivo quello di sensibilizzare i bambini sulle tematiche che legano il mondo delle favole alla natura. Nella letteratura per bambini sono tante le storie che raccontano la natura coi suoi fiori, colori, profumi, alberi, animali e luoghi. Storie leggere e sensibili ma anche epiche, avventurose o cavalleresche. Un repertorio vastissimo e affascinante che siamo sicuri attirerà l’interesse degli alunni brindisini”, aggiunge Argentieri.

 
Una bella festa che sarà ancora una volta il punto di ritrovo per appassionati, esperti e neofiti, dove saranno proposte variegate esposizioni per tutto ciò che riguarda anche l’arredo da giardino, terrecotte e piante acquatiche. Non mancheranno spettacoli ed enogastronomia con l’impegno degli organizzatori di azzerare quasi del tutto l’impatto ambientale.

 

 

c.s.

No Comments

";