August 18, 2018



Print Friendly, PDF & Email

BRINDISI COME PARIGI: VICOLI E PIAZZE PRESIDIATI DA PITTORI
Seconda edizione dell’estemporanea organizzata dall’Associazione “ Porta d’Oriente
di Gabriele D’Amelj Melodia

 


Una domenica non come le altre, quella di ieri cinque agosto , per gli abitanti del centro storico, che, appena svegli, sbirciando dalla finestra, hanno avuto la sorpresa di trovarsi … a Montmatre. Pittori concentrati davanti al cavalletto, con il loro armamentario di cassette per colori, cartelle, tavolozze, già all’opera o in attesa di ispirazione.

Fuori dai loro atelier dunque, per cimentarsi con la pittura en plein air, forma nobile e spettacolare purtroppo oggi poco praticata.

Eppure ieri, grazie alla bella iniziativa messa in atto dall’Associazione Culturale “ Porta d’Oriente “ con la collaborazione dello Studio Lab.” Medianart “ e GL Cornici, si è tornati per un giorno intero a respirare l’atmosfera inebriante dell’arte portata, eseguita e partecipata direttamente tra le strade e la gente di una città. Trentacinque artisti proveniente da varie cittadine della Puglia, ma anche dalla Basilicata, hanno animato i luoghi storici brindisini producendo tele, di varia tecnica, passate poi al vaglio di una giuria di esperti composta da cinque elementi.

Presidente il Maestro Enzo Gabellone, cofondatore di “Porta d’Oriente”.

Assegnati ben sei premi, i primi quattro in denaro gli ultimi due con targhe ricordo. Primo classificato Anna Guitti, di Brindisi, a cui viene assegnato un premio di e.600, per un’’opera che si ispira ai contadini nostrani (per regolamento i quadri non potevano recare titolo)

 


La cerimonia di premiazione si è svolta intorno alle 19,30 nella suggestiva sala della colonna, alla presenza di un numerosissimo pubblico.“ Siamo solo all’inizio – ci dice Gabellone – implementeremo l’iniziativa per renderla ancora più di prestigio, facendo in modo che diventi una tappa tradizionale nel panorama culturale locale “. Prima di andare via, riesco a scambiare due battute con la vulcanica Presidente di “ Porta d’Oriente “ Maestra Antonia Acri “ Siamo soddisfatti, un plauso va a tutti i partecipanti i quali, al di là di ogni valutazione di merito, sono da encomiare per l’entusiasmo con cui hanno aderito alla manifestazione. Ci impegneremo sempre più per far meglio in futuro. Un sincero ringraziamento all’Amministrazione Comunale che ha patrocinanto l’evento e agli sponsor che hanno reso possibile l’elargizione di premi in danaro. “

La lunga giornata d’arte è terminata, ma le sale del piano terra di palazzo Nervegna restano animate: tra breve reading di poesia in caffetteria e, subito dopo, MasterClass di pianoforte in piazza Teatro.

 

Sì, questa Brindisi ci piace.

 

Gabriele D’Amelj Melodia

No Comments