November 14, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Il Governo ha annunciato la volontà politica di mettere in campo una imponente lotta all’evasione fiscale con metodi antielusivi mai visti prima.
L’onere di tradurre in azioni tale volontà ricade sui dipendenti delle agenzie fiscali.
Quei dipendenti che a causa della carenza di organico sopportano carichi di lavoro ai limiti della praticabilità, quelli che attendono ancora l’erogazione del trattamento economico accessorio del 2017, quelli che lottano quotidianamente per limitare i danni dei continui tagli alla retribuzione accessoria.
Se il Governo vuole mettere in campo norme antielusive “ mai viste prima” allo stesso modo occorrono strumenti contrattuali e normativi mai visti prima.
Innanzitutto occorre un piano di assunzioni straordinario insieme a giuste gratificazioni economiche e professionali per tutti i dipendenti .
Senza una Agenzia forte, con organici al completo, con un sistema incentivante adeguato difficilmente si potranno raggiungere gli ambiziosi obiettivi annunciati dal Governo.
Per questi motivi il 23 ottobre si svolgeranno assemblee e presidi presso le sedi delle agenzie fiscali dell’intero territorio nazionale.
A Brindisi l’assemblea si terrà presso la sede dell’Agenzia delle entrate.

COMUNICATO STAMPA FP CGIL – CISL FP – UIL PA

No Comments