May 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

DAL DANNO provocato dalla chiusura del Caterina Scazzeri (volgarmente chiamato Ospizio) e dal decreto ingiuntivo notificato al Comune che dovrà pagare ad un cittadino di Latiano la somma di 320 mila euro (cioè 630 milioni delle vecchie lirette) grazie alla scelta scellerata della giunta DE GIORGI prima e MAIORANO dopo; ora anche LA BEFFA per gli ignari componenti del consiglio di amministrazione della Azienda Speciale che devono rifondere all’INPS, per contributi dei dipendenti non pagati la somma di 15 mila euro;

 

DAL DANNO causato dallo stato del Corpo dei Vigili Urbani dolosamente ridotto al lumicino per la carenza di personale tanto che i cittadini molto spesso trovano chiusi perfino GLI UFFICI nonchè dal traffico selvaggio e dai continui soprusi che si perpetrano sul territorio; ora anche LABEFFA di adibire i pochi vigili urbani rimasti, anzichè al controllo del territorio, ad elevare ogni mattina sul tratto della superstrada Brindisi – Mesagne infrazioni per eccesso di velocità ai poveri automobilisti (il comune pensa solo ad incassare);

 

DAL DANNO provocato dall’ascensore costruito abusivamente al vecchio Palazzo Comunale per cui l’Amministrazione non ha trovato di meglio che ricorrere al Presidente della Repubblica per ottenerne il condono; ora anche LA BEFFA di non poterlo usare perchè il manufatto è abusivo mentre i tecnici e i costruttori sono stati pagati per realizzare una opera abusiva che è peraltro un pugno negli occhi. Si, il Comune è un abusivo. Mi chiedo se fosse stato un privato a costruire un’opera abusiva il Comune avrebbe fatto ricorso al Presidente della Repubblica per ottenerne il condono o come sempre fa procedere alla denuncia penale del cittadino?

 

DAL DANNO economico rilevante (DIECINE DI MIGLIAIA DI EURO) a causa della rielaborazione più volte del progetto per la ristrutturazione dello ex cinema Tanzarella; ora anche LA BEFFA costituita dal solo titolo messo, questo si in bella mostra, “CENTRO POLIFUNZIONALE”;

 

DAL DANNO causato dalle miriade di buche delle strade urbane ormai rese quasi impraticabili; ora anche LA BEFFA per i cittadini che sono costretti a riparare a proprie spese i danni derivanti;

 

DAL DANNO provocato dalla mancata sostituzione tramite concorsi (perchè in pensione) dei validissimi dirigenti comunali che tutti gli altri comuni ci invidiavano; ora anche LA BEFFA di doverli sostituire provvisoriamente con dirigenti di altri comuni meno preparati;

 

DAL DANNO causato ai cittadini per la costruzione di una cappella al nuovo cimitero comunale (c’è chi ha chiesto il rimborso delle somme pagate); ora anche LA BEFFA per chi è rimasto di aver costruito il manufatto in una landa sperduta;

 

Una ultima considerazione, permettetemi, è doverosa e riguarda qualche autorevole rappresentante dell’Amministrazione Comunale che ha sostenuto indirettamente alle primarie del PD l’onorevole Martina. La cosa non è tanto strana ove si pensi che anche e solo sul blog “la Voce di Latiano” si osanna la vittoria,“IN CONTROTENDENZA” dell’on. Martina quando invece la cosa è molto diversa grazie al meccanismo del regolamento che testimonia che a Latiano come in moltissime zone d’Italia ha vinto Zingaretti.

 

Blog e giornali parlano della meravigliosa vittoria di ZINGARETTI e della grande partecipazione di popolo.

Vuoi vedere che questi appoggi sono “LE PROVE TECNICHE ” in vista delle prossime elezioni?

Si io ho sostenuto a Latiano ZINGARETTI convinto che sia l’uomo del cambiamento e della discontinuità non solo a livello nazionale ma anche a livello locale e il sostegno che ha ricevuto dagli italiani ne è la dimostrazione.

Così come in Italia anche a Latiano, dove da quasi tre anni nel Partito Democratico non si convoca un’assemblea, i delusi del PD latianese (personalmente non ho più rinnovato da due anni la tessera), anche se in pochi, si sono recati al seggio elettorale per sostenere ZINGARETTI. Ma di tutto ciò e della crisi che attanaglia il PD di Latiano ne parleremo più dettagliatamente.

 

 

Vittorio Madama

No Comments