August 13, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il comitato dei residenti di Torre Rossa, costituito da oltre 100 famiglie, si è riunito in data odierna.
“Siamo venuti a conoscenza – affermano – che nel Consiglio Comunale di giovedì verrà portata in approvazione la delibera concernente le tabelle di ripartizione spese per le opere urbanistiche.
Prima di arrivare a questa delibera ci saremmo aspettati il sopralluogo della commissione urbanistica, come concordato dallo stesso Presidente Carbonella, al fine di visionare, valutare e comprendere le varie problematiche del luogo.
Abbiamo più volte fatto presente che, grazie a fondi comunitari non iscritti nei bilancio comunale nel 2012, furono effettuate le opere concernenti la condotta idrica e fognaria senza, tra le varie cose, la relativa autorizzazione dei proprietari dei rispettivi terreni.
Oggi il Comune di Brindisi vorrebbe nuovamente addebitare agli abitanti di Torre Rossa anche i costi per le opere di acqua e fogna già sostenuti con fondi comunitari!
Tali spese chiediamo che vengano scomputati dai costi per le opere di urbanizzazione ed in caso contrario giovedì, durante la seduta del consiglio comunale, consegneremo le chiavi delle nostre abitazioni al Sindaco Rossi.
Torre Rossa è stata mortificata e dimenticata per anni e oggi si chiede di pagare un prezzo troppo alto per l’inerzia di avrebbe dovuto fare e non ha fatto”.

No Comments