September 26, 2017

Print Friendly, PDF & Email

“Gigi Orlandini Golden Football Camp”. E’ in dirittura d’arrivo uno degli imperdibili eventi sportivi dell’Estate 2017. Una settimana per imparare ad addomesticare il pallone e sognare ad occhi aperti.

 
Rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni, nati negli anni fra il 2001 ed il 2011, che, organizzati per fasce d’età, potranno usufruire di strutture dotate di campi da gioco di prim’ordine quali Copacabana Ricevimenti e Cala Corvino Resort, utilizzati da società professionistiche, ed avvalersi della guida di indiscusse personalità. Da Domenica 2 fino a Sabato 8 Luglio 2017 con scadenza delle iscrizioni fissata al 9 Giugno il Gigi Orlandini Golden Football Camp, prevede tre differenti modalità di partecipazione, potendo scegliere fra la Formula Day Camp, con accesso alle strutture ed al pranzo, l’Adesione con Trattamento di Pensione Completa, e la Formula Genitori o Accompagnatori Full, con trattamento esclusivamente riservato agli stessi per una gradevole fruizione della vacanza. In particolare, sottoscrivendo la Tessera Club del Cala Corvino Resort, sarà possibile ampliare il ventaglio dell’offerta di servizi, fra cui partecipazione ad ogni attività di animazione diurna e serale, comprensiva di mini e junior club, ingresso in piscina con cuffia obbligatoria, discoteca e partecipazione a tornei relativi a diversi giochi individuali e collettivi.

 

 

Nello specifico, lo stesso Orlandini ed il suo inseparabile vice, Walter Capodieci, Allenatore nell’ambito di Settore Giovanile e Preparatore dei Portieri, saranno affiancati dalla professionalità di Stefano Bonatesta, di Brindisi, Allenatore categoria Uefa B, Direttore Tecnico della Scuola Calcio “Nitor”, Fabio Crespo, di Pinerolo, istruttore per autorevoli società quali Parma Football Academy, AC Siena e Marco Ferrante School, fondata dallo storico attaccante del Torino, e Mimmo Ligorio, già Direttore Generale del Settore Giovanile della Virtus Francavilla Calcio in questi anni di clamorosi traguardi raggiunti ad ogni livello calcistico.

 

 

Il modulo d’iscrizione è reperibile sulla Pagina Facebook “Gigi Orlandini Golden Football Camp”, da compilare e inviare all’indirizzo e-mail: direzione@academyfrancavilla.it. Inoltre, per ottenere ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero 320/3719663.

 

 

Il nome dell’iniziativa, Gigi Orlandini Golden Football Camp, ha un valore emblematico, che per essere compreso pienamente, implica un viaggio a ritroso, al tempo di un Calcio che fu, quando l’ammontare di stipendi, contratti di sponsorizzazione e diritti televisivi, non poteva raggiungere il valore dell’agonismo, del gesto tecnico e del talento espresso in una partita indimenticabile per la storia sportiva del nostro Paese.

 

 

Montpellier, 20 Aprile 1994, Campionato Europeo Under 21: L’Italia di Cesare Maldini sfida il Portogallo di Nelo Vingada. Nel corso dei 90 Minuti Regolamentari, Francesco Toldo e Fabio Cannavaro respingono gli attacchi di Rui Costa e Luis Figo: è 0-0. Minuto 84’: il Commissario Tecnico indovina la mossa vincente: fuori Filippo Inzaghi, dentro Pierluigi Orlandini. Tempi supplementari: la regola, spietata, è quella del Golden Goal: chi segna, vince. Minuto 98’: Orlandini si inventa un bolide micidiale da fuori area che si insacca all’incrocio dei pali e consegna il prestigioso trofeo agli Azzurri, entrando negli almanacchi dello Sport Nazionale: è il primo Golden Goal nella storia del Calcio.

 

 

Quella di Pierluigi “Gigi” Orlandini, di professione centrocampista, è una carriera che parte dall’Atalanta, squadra della sua Bergamo, di cui ancora oggi è tifoso, per poi presentarsi al pubblico di San Siro, la Scala del Calcio, alla corte di Inter e Milan, con un intermezzo straordinario, quello della Coppa Italia e della Coppa Uefa, alzate in un unico anno con la maglia del Parma. In seguito, Orlandini trova in Puglia una nuova casa, quella che ha il dolce calore della famiglia, compiendo la scelta coraggiosa di allontanarsi dai riflettori per dedicarsi alla crescita umana e sportiva dei talenti nei campionati del Settore Giovanile, ottenendo in questa stagione, alla guida gli Allievi Nazionali della Virtus Francavilla Calcio, un traguardo non pronosticabile ad inizio torneo, l’accesso ai Playoff fra le prime sedici formazioni d’Italia.

 
 Comunicato Stampa

 

No Comments