December 12, 2018



Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fasano hanno deferito in stato di libertà per guida in stato d’ebbrezza un 30enne bracciante agricolo di origine albanese. L’uomo nel corso di un controllo alla circolazione stradale è stato sorpreso alla guida della propria autovettura in evidente stato d’alterazione psicofisica. Sottoposto alla prova dell’etilometro è risultato positivo con tasso alcolmetrico pari a 1,7G/L. Il documento di guida è stato ritirato e l’autovettura sequestrata ai fini della confisca.

L’art.186 del codice della strada “Guida sotto l’influenza dell’alcool” punisce le condotte di chi guida in stato di ebbrezza alcolica. Le sanzioni, previste al secondo comma, puniscono tutti i conducenti sorpresi alla guida con tassi alcolemici che superano il limite massimo consentito di 0,5 grammi di alcool per litro di sangue, sfociando in responsabilità penali già da valori superiori a 0,8.

No Comments