May 27, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Eliminare la plastica monouso dalle scuole e sensibilizzare bambini e genitori sui temi della sostenibilità ambientale e del riuso. Questi gli obiettivi dell’iniziativa presentata oggi dal sindaco di Brindisi Riccardo Rossi e da Serenissima Ristorazione, società attiva nella preparazione dei pasti per le mense scolastiche, che prevede la consegna di 800 lunch box ad altrettanti bambini di sei istituti scolastici della città.

I contenitori – dotati anche di piattino della frutta, cucchiaio e cucchiaino per dessert – sono costruiti con materiali ultraresistenti e sostituiranno i normali piatti di plastica e le posate monouso che quotidianamente vengono impiegate durante i pasti. L’iniziativa permetterà di risparmiare oltre 5.000 Kg di plastica ogni anno, in conformità con le disposizioni della direttiva comunitaria che vieta l’utilizzo di determinati prodotti in plastica usa e getta entro il 2021. Ogni lunch box potrà infatti essere riutilizzato quotidianamente, con benefici tangibili per l’ambiente e contribuendo a responsabilizzare i bambini e le famiglie, che dovranno occuparsi del lavaggio dei recipienti.

I lunch box consegnati dal Comune e da Serenissima Ristorazione potranno essere utilizzati a partire dal prossimo 7 gennaio, giorno dal quale partirà la sperimentazione che potrebbe successivamente coinvolgere gli altri istituti del territorio. Al momento l’iniziativa ha visto l’adesione di sei plessi scolastici del brindisino, nello specifico: la Scuola Materna Sant’Antonio Casale, la Scuola Materna Alberti, la Scuola Elementare Marinaio D’Italia, la Scuola Elementare Don Milani, la Scuola Materna Don Bosco e la Scuola Materna Piaget.

Il progetto si inserisce all’interno del piano strategico triennale del Gruppo Serenissima Ristorazione, che prevede interventi per 100 milioni di euro nei territori in cui opera attraverso importanti acquisizioni ed investimenti nel campo della sostenibilità ambientale.
Maurizio Palumbo, Direttore della filiale Sud Italia di Serenissima Ristorazione, con sede ad Avellino, sviluppando una politica commerciale sempre più radicata sul territorio, ha reso concretamente possibile tale iniziativa e punta ad un piano di crescita sempre più ambizioso per valorizzare le aree in cui opera.

“Credo sia un segnale importante ma anche un insegnamento per i più piccoli – ha dichiarato il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi – perfettamente in linea con lo spirito ecologico a cui ci ispiriamo per progettare il futuro della città. Mi fa davvero piacere poter contribuire a questo passaggio emblematico di una nuova e moderna mentalità comune”.

“L’iniziativa di oggi ci rende estremamente orgogliosi perché consente di perseguire due importanti obiettivi che il Gruppo Serenissima Ristorazione si è posto per i prossimi anni: ridurre sensibilmente l’utilizzo della plastica e sensibilizzare bambini e genitori sui temi del rispetto dell’ambiente e del riutilizzo dei materiali di riciclo – ha sottolineato Rosario Consales, Responsabile Commerciale di Serenissima Ristorazione della filiale Sud Italia. – Questo pomeriggio consegneremo personalmente i lunch box agli alunni delle scuole che hanno aderito al progetto e, dal 7 gennaio, partirà la sperimentazione che coinvolgerà 800 studenti, le loro famiglie e circa 20 addetti alla preparazione dei pasti. Serenissima si occuperà infatti di fornire l’adeguata preparazione al personale attivo nelle mense scolastiche, che dovrà verificare la corretta pulizia dei contenitori. Speriamo che il piano possa vedere la partecipazione di un numero sempre maggiore di istituti del territorio, per rendere le scuole di Brindisi totalmente plastic free”.

No Comments