December 15, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Sabato 21 Settembre l’associazione di Carovigno Bici & Solidarietà ha organizzato una pedalata da Carovigno al quartiere Tamburi di Taranto per incontrare i protagonisti del libro ILVA FOOTBALL CLUB scritto da Fulvio Colucci (Premio Ilaria Alpi) e Lorenzo D’Alo’ entrambi giornalisti de La Gazzetta del Mezzogiorno. Da molti anni l’associazione Carovignese “adotta” libri attraverso una sorta di presentazione itinerante in bicicletta come ad esempio nel 2016 partendo da Milano fino a Carovigno durante le 8 tappe del percorso ha trasportato un libro da una città all’altra incontrando l’autore . L’occasione della pedalata da Carovigno a Tamburi Taranto nasce dall’esigenza di raccontare e “trasportare” la storia straordinaria del libro che tratta tematiche ambientali e sportive attraverso la bicicletta .

L’arrivo a Taranto e’ previsto per sabato 21 settembre presso la chiesa del Gesu’ Divin Lavoratore Quartiere Tamburi saranno presenti i giornalisti Flavio Colucci e Lorenzo D’Alo’ autori del libro e Ciccio Cavallo uno protagonisti del libro in cui racconta che al termine delle partite e degli allenamenti nel vecchio campo del quartiere Tamburi subito a ridosso dei parchi minerali dell’Ilva uscivano colorati di rosso. Erano le polveri sottili dell’Ilva. Ciccio Cavallo racconta che di quei calciatori è l’unico sopravvissuto , gli altri sono morti tutti di tumore.

 

Per l’occasione abbiamo stampato delle magliette ” RONDINI E PALLONI” ispirate dal libro che stiamo vendendo a Carovigno, Il ricavato sarà devoluto al progetto di Giuseppe Russo un ragazzo di Taranto residente a Bergamo e sarà destinato al reparto onco-ematologico pediatrico di Taranto . Giuseppe Russo ha deciso di raccogliere fondi facendo un percorso in bici denominato “ Bergamo-Taranto Bike Tour – Liberalità per i bambini di Taranto”.

 

Per la maglietta Abbiamo scelto una frase del libro RONDINI E PALLONI “Le rondini mi piacciono perché hanno memoria, ricordano il percorso, non strappano biglietti di sola andata, raggiungono punti fermi, imprescindibili”

No Comments