July 23, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Per la penultima gara del girone dʼandata, la Divella Mesagne Volley ospita la Coged Teatina Chieti, formazione ostica impegnata nella lotta per non retrocedere e quindi bisognosa di punti salvezza. Le ragazze del duo Sportelli- Saponaro si presentano alla sfida dopo la doppia debacle contro Oria e Castellammare, quindi determinate a invertire la rotta nefasta di queste ultime settimane.

 

Mr. Giunta schiera Ricchiuti in regia, Labate (k) opposta, Culiani e Cristofaro laterali, Iacca e Mazzotta centrali e Zurlo libero. In panchina Abbracciavento, Liguori, Lapenna, De Mitri, Prete, De Paola, Rosato L2.

 

Lʼinizio è piuttosto equilibrato: si gioca punto a punto, tanto che ogni tentativo di fuga viene prontamente ricucito ora da una, ora dallʼaltra squadra. Il primo break è del Mesagne, a ridosso del giro di boa, e porta le gialloblu sul 16-14. Le ospiti reagiscono capovolgendo il punteggio sul 16-17 grazie ad un buon gioco a muro. A questo punto, spinta da un pubblico numeroso e caloroso, la Divella piazza un 6-0 perentorio che riporta lʼinerzia della gara a vantaggio della squadra di casa, sfruttando un ottimo turno di battuta di Iacca. Da questo momento in poi solo cambi palla, per il 25-20 che chiude il primo set in favore delle gialloblu.

 

Nel secondo set la Divella Mesagne inizia ad handicap, andando sotto per 2-7, complici alcune lacune in fase di ricezione. Inizia una lunga rimonta che si completa sul 12-12. Mesagne conduce fino al 22-21 che coincide con il tempo richiesto da coach Esposito. Alla ripresa, Mesagne appare in bambola e subisce uno 0-4 che riporta in parità lʼincontro (22-25).

 

Nel terzo parziale le ragazze di mr. Giunta partono forte (5-1), ma vengono prima riprese (9-9) e poi superate senza riuscire a trovare la cattiveria per rientrare nel set (19-25).

 

Spinta dallʼentusiasmo, Chieti parte forte nel quarto gioco (2-5) giungendo al massimo vantaggio sul 14-18. Quando tutto appare perduto, la Divella trova la forza per reagire, rimontando meritatamente fino al 28-26 che fissa il punteggio complessivo sul 2-2. Ottimo lʼingresso di Liguori sul finale, in sostituzione di capitan Labate che esce per infortunio.

 

Sbloccatesi mentalmente, le gialloblu tornano ai fasti delle settimane precedenti, imponendo nel tie-break un ritmo che le abruzzesi non riescono a sopportare. Un altro turno importante di Iacca al servizio ed unʼottima correlazione muro-difesa scavano il primo solco tra le due formazioni (7-1). Si va al cambio campo sullʼ8-1 nel tripudio di un Palasport festante e si arriva, in appena dieci minuti, al 15-5 che chiude i giochi in favore della Divella Mesagne.

 

“Siamo ripartiti dopo un periodo strano”, sono le prime parole del Presidente Sportelli. “In queste settimane abbiamo fatto quadrato intorno alle nostre ragazze, consapevoli della loro reale forza e convinti che sarebbero ritornate presto a giocare una buona pallavolo. Siamo contenti e fiduciosi per il futuro”.
Mesagne vince una partita dalle due facce: le gialloblu giocano un ottimo primo set ed un tie-break da urlo, nonché una buonissima seconda metà di quarto set. Il secondo parziale e, ancora di più il terzo, invece, raccontano di una squadra un poʼ fragile nonostante una buona prestazione da parte di Chieti, formazione molto quadrata e strutturata fisicamente, che ha giocato la partita della vita dimostrando di non meritare la posizione che attualmente occupa.
La Divella, dal canto suo, ritorna a fare la voce grossa e vince meritatamente in rimonta, mostrando nuovamente la grinta e la determinazione che le avevano consentito di guidare il campionato nella prima parte di stagione. Molto bene Zurlo, insieme alla quale Culiani, Iacca e Mazzotta alternano durante lʼincontro i propri momenti top. La sensazione più importante, tuttavia, è quella di aver
rivisto la cattiveria agonistica dei giorni migliori, ingrediente indispensabile per continuare a giocare un campionato da protagonisti.

 

Divella Mesagne Volley – Coged Teatina Chieti 3-2 (25-20, 22-25, 19-25, 28-26, 15-5). Muri 12-16, Errori al servizio 5-7, Aces 8-4, Errori punto 16-29.
Divella Mesagne Volley: Ricchiuti 7, Labate (k) 8, Iacca 14, Mazzotta 18, Liguor 2, Culiani 19, Cristofaro 12, Abbracciavento, Liguori, Lapenna, De Mitri, Prete, De Paola, Zurlo L1, Rosato L2. All. Giunta, Ass. Zurlo.
Coged Teatina Chieti: Perna (k) 15, Lupidi 28, Ragone 10, Matrullo 10, Negroni 1, Kus 14, Di Tonto, Capone, Palmieri, Mazzarini L1, Michetti L2. All. Esposito.

 

 

No Comments