February 17, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Per la seconda giornata del campionato nazionale di serie B2, la Divella Mesagne Volley, targata Antoniolli Group, ospita l’Assitec 2000 S.Elia (FR), una squadra costruita con giocatrici di categoria superiore e con l’intento per nulla nascosto di vincere il girone.

Mr. Giunta si affida alla stessa formazione vittoriosa nel turno di avvio, schierando Abbracciavento in regia, Labate (k) opposta, Iacca e Mazzotta centrali, Culiani e Cristofaro di banda, Zurlo libero. In panchina Liguori, Prete, Lapenna, Demitri e Demilito L2.

Pronti-via e Mesagne mette subito in chiaro le tinte dominanti in questo pomeriggio di fine ottobre: percentuali altissime al servizio e nella correlazione muro-difesa spaccano la partita portando il risultato sul 7-2 e successivamente sul 14-7, parziali che coincidono con i due tempi richiesti dal tecnico ciociaro. Impressionanti in questo gioco sono Culiani (8 pt.) e Mazzotta (5 pt.), che trascinano le gialloblu fino al 25-19 che chiude il set.

Nel secondo parziale ci si attende la reazione delle ospiti, invece si assiste ad un monologo mesagnese che assume proporzioni anche maggiori sia nel gioco che nel punteggio (25-16). Ottima la distribuzione di gioco di Abbracciavento, come testimoniano i 6 punti di Culiani, i 5 di Cristofaro (impressionante in difesa) ed i 4 punti di Iacca, fondamentale a muro insieme a Labate con la quale sporca in maniera decisiva tutte le trame avversarie.

Il terzo set assomiglia ad un thriller di pregevole fattura: la Divella Mesagne Volley scappa via in avvio, ma viene ripresa e sorpassata a ridosso del giro di boa del parziale (18-19). Si assiste ad un finale appassionante, nel quale un paio di recuperi decisivi di Zurlo tracciano la strada per il 25-22 che chiude l’incontro sul 3-0.

Quando nel titolo dell’articolo mi sono permesso di definire “senza errori” la partita, curiosamente non sono andato così lontano dal vero: 51% di efficacia offensiva, solo 3 errori in battuta e ben 11 muri-punto a favore delle ragazze di mr. Giunta, segno evidente di come il tecnico gialloblu avesse preparato alla perfezione l’incontro. A tratti è parso che la squadra si muovesse guidata dal Joypad del coach mesagnese, riuscendo a leggere con chirurgica precisione le scelte offensive delle ciociare (per tutto l’incontro, nei nove metri gialloblu cadono pochissimi palloni da primo attacco) e affondando i colpi grazie ad una prova di squadra impeccabile. Tutte ampiamente promosse, come già raccontato in cronaca, difficilmente definibile la partita di Culiani per chi non ha avuto la fortuna di assistervi. Ottima in difesa e ricezione, decisiva a muro spesso in situazione di uno contro uno, imprendibile in attacco.

Contentissimo il patron mesagnese, Roberto Antoniolli, che commenta il momento magico della formazione di casa: “ Prima di tutto voglio ringraziare il mio grande amico Ercole Saponaro e tutta la societa del Mesagne perchè mi hanno dato la possibilità di entrare a far parte di questo bellissimo progetto. Sono sempre stato appassionato di volley, ma essere coinvolto in prima persona come patron è sicuramente molto più entusiasmante. In estate abbiamo costruito una gran bella squadra, come si è visto oggi, ma personalmente ho chiesto al team manager Lezzi ed al Ds Vaccaro di restare vigili sul mercato per poter alzare ulteriormente il tasso tecnico del nostro roster nel caso in cui si presentasse l’occasione giusta. Spero che questo progetto cresca sempre in maniera esponenziale e per questo sono pronto a raddoppiare il mio impegno”.

Divella Mesagne Volley: Abbracciavento 4, Culiani 21, Labate 6, Cristofaro 12, Iacca 9, Mazzotta 7, Liguori, Prete, Lapenna, Demitri, Zurlo L1, Demilito L2. All. Giunta, Ass. Zurlo.

MAURO POCI

No Comments