November 13, 2019

Print Friendly, PDF & Email

BC Neptunas Klaipeda-Happy Casa Brindisi 81-71 (24-26, 43-36, 62-54, 81-71)

NEPTUNAS: Delininkaitis 4 (0/1, 0/4, 1 r.), Galdikas 10 (5/5, 3 r.) Dorsey 2 (1/1, 0/3, 3 r.), Jogela 7 (2/3, 1/1, 5 r.), Olisevicius 3 (0/3, 1/3, 4 r.), Williamson 4 (2/3, 5 r.), Einikis 15 (2/12, 2/6), Einikis ne, Gailius 23 (7/10, 1/3, 7 r.), Janavicius 13 (4/6, 3 r.), Masiulis 10 (3/5, 0/1, 7 r.), Sedekerskis 5 (2/2, 0/1, 3 r.), Slavinskas 10 (2/3, 2/5, 1 r.). All.: Rinkevicius.
HAPPY CASA: Banks 11 (4/6, 1/5), Brown 4 (2/5, 4 r.), Martin 7 (3/10, 0/3, 3 r.), Radosavljevic 6 (3/4, 1 r.), Zanelli 3 (0/1, 1/3, 4 r.), Iannuzzi 6 (3/3, 5 r.), Gaspardo 5 (1/4, 1/2, 1 r.), Campogrande 10 (0/1, 3/9, 3 r.), Thompson 10 (4/6, 1 r.), Stone 9 (4/6, 0/3, 5 r.), Ikangi (0/2, 1 r.), Cattapan ne. All.: Vitucci.

Arbitri: Janusz Calik (POL) – Petr Hrusa (CZE) – Vladimir Jevtovic (SRB).
Note: Tiri da 2: Klapeida 26/39 Brindisi 24/48 | Tiri da 3: Klapeida 3/16, Brindisi 6/25 | Tiri liberi: Klapeida 20/26 , Brindisi 5/8 | Rimbalzi: Klapeida 44 (32 RD, 12 RO), Brindisi 30 (17 RD, 13 RO).

 

Happy Casa Brindisi viene sconfitta all’esordio in Basketball Champions League alla Svyturio Arena di Klaipeda, in Lituania, con il punteggio finale di 81-71.
Un match approcciato bene dalla squadra di coach Vitucci che chiude avanti per 24-26 il primo quarto grazie alla tripla sulla sirena di capitan Banks. Dal secondo parziale sono i lituani a cambiare ritmo al match, bloccando con la zona difensiva la fluidità dell’attacco biancoazzurro e dominando la lotta a rimbalzo (44 vs 30). Toccato anche il massimo vantaggio di 11 lunghezze (47-36 al rientro dagli spogliatoi), la Happy Casa prova a rientrare numerose volte a contatto sfruttando i punti di Campogrande, in doppia cifra con 10 punti e 3/9 dall’arco. Vitucci ruota ampiamente i propri giocatori gestendo il minutaggio degli uomini chiave, su tutti Brown in campo per 15 minuti e Banks per 22 minuti. Iannuzzi ci mette energia e intensità (3/3 al tiro con 5 rimbalzi e 3 assist), Radosavljevic realizza i primi punti biancoazzurri in BCL e Brindisi rientra fino al 73-71 a 2 minuti dalla fine. La tripla della speranza di Banks si spegne sul ferro e nei secondi finali il Neptunas, trascinato dall’MVP Gailius a quota 23 punti, stacca i rivali di 10 lunghezze.

Martedì 22 ottobre l’esordio casalingo in Champions League nella gara interna con i tedeschi del Telekom Baskets Bonn. Palla a due alle ore 20:30 al PalaPentassuglia.

 

Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi

No Comments