December 11, 2019

Print Friendly, PDF & Email

La multinazionale elvetica Sr Technics che si occupa di revisioni aeronautiche ha dichiarato la disponibilità ad assumere in tempi brevi presso il sito di Malta una ventina di unità rimaste senza lavoro dopo la fine delle commesse della società Tecnomessapia di Ceglie Messapica. La SR Technics è una delle più grandi società impegnate nelle attività di manutenzione, riparazione e revisione per primarie compagnie aeree ed ha già avviato la realizzazione di nuove infrastrutture presso la sede di Malta che si aggiungono a quelle li esistenti. Tra i clienti di Sr Technics vi è anche la Boeing per la revisione e la manutenzione dei velivoli 787 le cui fusoliere sono realizzate a Grottaglie

 

A creare questa opportunità è stato il Dta (Distretti tecnologico aerospaziale), guidato dal presidente Giuseppe Acierno, grazie alla rete di relazioni e collaborazioni costruite con il sistema aerospaziale europeo e mondiale. Appena il Dta ha verificato l’interesse della società SR Technics ad avviare una fase di selezione di personale funzionale a sostenere lo sviluppo delle sue attività ed infrastrutture localizzate in Malta ha coinvolto nell’iniziativa la Task Force regionale per l’occupazione guidata da Leo Caroli, il quale la scorsa estate aveva promosso insieme alle organizzazioni sindacali il cosiddetto Bacino delle competenze aeronautiche, così da poter avere il quadro costantemente aggiornato delle nuove opportunità di lavoro per tanti tecnici specializzati nei periodi di crisi delle piccole e medie aziende.

 

I contatti con Sr Techins sono andati a buon fine, tant’è che l’azienda ha dimostrato l’interesse a sottoporre a colloquio 20 lavoratori di Tecnomessapia per verificarne le competenze professionali e valutare il reciproco interesse ad un possibile impiego presso le strutture di Malta.

 

Per agevolare la verifica di tale opportunità la settimana prossima, martedì e mercoledì, presso la sede del DTA, nell’area della Cittadella della Ricerca di Brindisi, si svolgeranno i colloqui per la verifica dei requisiti dei lavoratori disponibili a lavorare a Malta e le loro condizioni. All’incontro saranno presenti Lisa Sultana,HR Manager e Christian Saliba, Structures Shop Manager della SR Technics. La società ha dichiarato la disponibilità,nel caso di interesse dei lavoratori pugliesi, a organizzare ulteriori colloqui per offrire una opportunità, nella reciproca convenienza, ai 70 tecnici della ex Tecnomessapia sottoposti a procedura di licenziamento collettivo per mancanza di commesse alla fine di luglio 2018 e ancora senza lavoro.

 

 

Ufficio Stampa Dta

No Comments