August 16, 2017

Print Friendly, PDF & Email

“Ricordiamo per comprendere: sfogliando il libro delle mie inquietudini” è il volume di Giuseppe Sannolla, già parroco di Fasano che ha smesso l’abito talare per diventare marito e padre e risiedere attualmente in Umbria.

 

Il libro, edito da Schena, sarà presentato sabato 18 marzo alle ore 17 nella Sala di rappresentanza del Palazzo municipale, a Fasano, in un incontro pubblico organizzato dal Comune in collaborazione con la stessa casa editrice. Interverranno, oltre allo stesso autore e all’editrice Angela Schena, il teologo e scrittore Giovanni Franzoni, il direttore della rivista online “Formiche.net” Michele Arnese e lo psicologo e scrittore Domenico Legrottaglie (che ha prefatto il volume).
Moderata dall’avvocato e giornalista Martino Grassi, la serata rivelerà il volume di Sannolla che è, sostanzialmente, il racconto su due piani narrativi (che si intersecano fra loro) dell’autobiografia dell’autore e del Concilio Vaticano II che, nel convincimento di Sannolla, la Chiesa ancora oggi non ha applicato interamente nel suo mandato pastorale. Così, lungo le pagine del libro, Sannolla descrive la sua formazione teologica e culturale alla celebre Pontificia Università Gregoriana, a Roma, contestualmente a quella che lo stesso autore definisce “rivoluzione” in atto nella Chiesa cattolica di quegli anni (i primi dei Sessanta) alle prese proprio con il Concilio Vaticano II.

 
 Comune di Fasano

No Comments