December 8, 2019

Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della Stazione di Cisternino, a conclusione di un’attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà C.R., 28enne, S.A., 24enne, M.G., 29enne, S.V., 28enne, tutti da Monopoli, P.G., 27enne da Bari, R.C., 22enne da Sannicandro di Bari, C.P., 26enne da Fasano e un minore, per rissa.<BR>

I fatti contestati risalgono al 3 novembre 2013 nel corso dell’incontro di calcio tra Cisternino e Real Sannicandro, valevole per il campionato di 2^ categoria. Gli otto, atleti delle due squadre, si erano resi responsabili di un’accesa rissa in seguito alla quale C.R. aveva riportato varie lesioni, giudicate guaribili con una prognosi di 25 giorni.

No Comments