November 17, 2018



Print Friendly, PDF & Email

È in edicola da sabato 30 giugno l’ultimo numero stagionale del mensile di basket Trezerocinque, che con l’occasione festeggia anche un importante compleanno: la pubblicazione diretta da Mino Taveri è giunta infatti all’appuntamento numero 100. “Un traguardo che ci onora e ci fa felici – sottolinea il direttore – e unitamente ci obbliga a un sentito grazie verso chi ci ha supportato sinora e soprattutto ai tanti lettori ormai affezionati che ci hanno accompagnato in questa nostra avventura nata ben 11 anni fa”.

 

In questo ultimo numero, oltre alle consuete rubriche, chiacchierata a ruota libera con il presidente Nando Marino, sia sulla stagione appena trascorsa ma soprattutto su quello che sarà il futuro della società brindisina.

“Innanzitutto a ottobre saremo ancora ai nastri di partenza nella lega maggiore – sottolinea Taveri – e già questo è un risultato importantissimo. La stagione trascorsa è stata difficile ma si è conclusa con quello che era l’obiettivo prefissato, ovvero la salvezza. È chiaro che tutti noi preferiremmo “soffrire” di meno nell’immediato futuro, per questo la società ha gettato immediatamente le basi per il futuro prossimo, con la conferma importantissima del coach e l’arrivo del nuovo direttore sportivo. I presupposti ci sono – conclude il direttore di Trezerocinque – l’estate è lunga e il mercato potrebbe riservare piacevoli sorprese ai tifosi biancoazzurri.”

 

In questo numero doveroso anche il ricordo di Claudio Malagoli a 30 anni dalla sua scomparsa, a ricordarlo ci ha pensato, con non poca commozione, il figlio Luca.

 

E poi flashback sull’epilogo dei due campionati maggiori, con il successo tricolore di Milano e la risalita nella massima serie di una importante società come Trieste.

 

La stagione giocata è andata definitivamente in vacanza ma di basket si parlerà moltissimo sotto gli ombrelloni. Trezerocinque si congeda per ora spegnendo le cento candeline del suo compleanno dandovi appuntamento, puntuale, al numero di ottobre con la presentazione dei nuovi roster della serie A.

No Comments