November 24, 2017

Print Friendly, PDF & Email

L’atteso esame di maturità si è concluso con una bocciatura che lascia tantissimo amaro in bocca.

 

Dopo la preziosa vittoria di Cremona, l’Enel ha steccato con la Germani Brescia che ha giocato con carattere e ordine tattico violando il Pala Pentassuglia con un finale eccellente: 83-91 con Marcus Landry sugli scudi (25 punti) e una solida prova corale. L’Enel Brindisi continua a peccare di discontinuità e paga i tanti errori commessi.

 

Ancora una volta Amath M’Baye è stato il miglior realizzatore, ma i suoi 25 punti non sono bastati per evitare lo scivolone interno.

 

Questa puntata di TERZO TEMPO, il rotocalco web ideato e curato da Antonio Celeste, propone immagini, commenti e interviste. In scaletta il servizio del direttore, l’analisi dei coach Andrea Diana e Meo Sacchetti, gli highlights del match (Legabasket) e i commenti di Alessandro Santoro (general manager bresciano) e dei giornalisti Mino Taveri, Alberto Banzola, Fabrizio Campagnoli e Oreste Pinto.

 
Collaborazione di Carlo Amatori, foto di Maurizio De Virgiliis

 

 

No Comments