May 26, 2017

Print Friendly

Appena fuori dal podio ma sicuramente dentro al cuore degli appassionati di basket giovanile. Quarto posto per la selezione under 14 maschile di Puglia al Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” conclusosi a Roseto degli Abruzzi con la doppia vittoria della Lombardia.

 
Dopo la vittoria nel girone eliminatorio contro Umbria, Marche e Piemonte, è arrivato il superamento dei quarti ai danni della Sicilia e le sconfitte, al termine di incontri equilibrati, contro Lazio in semifinale ed Emilia Romagna nella finale di consolazione. Un risultato notevole di per sé ma che acquista ancor più significato se si pensa che si tratta del secondo miglior piazzamento ottenuto dalla Puglia nella storia recente della manifestazione, per la soddisfazione della presidente del comitato regionale Gonnella e dello staff coordinato dal dirigente Damiani.

 
E ad ulteriore riprova dell’ottima impressione generale destata negli addetti ai lavori è arrivato il premio per il miglior attacco del torneo. Una soddisfazione in più per la squadra della classe 2003 composta da Belviso, capitan Cannarella, Di Giacomo, Di Ianni, Fiusco, Larocca, Lupo, Pellecchia, Pesante (premiato come ‘most improved player’, giocatore maggioramente migliorato fra i suoi), Rinaldi, Scivales e Zicari, seguita dal referente territoriale Gesmundo ed allenata da Alba e Cascavilla. “I risultati ottenuti – osserva Gesmundo – devono essere motivo di orgoglio per un movimento che sta dimostrando di curare anche la qualità. E’ un ottimo punto di partenza per poter migliorare ancora”.

 
Nel torneo under 15 femminile, quattordicesimo posto per la selezione pugliese che ha inanellato due vittorie e quattro sconfitte, due con le Marche ed altrettante con l’Umbria, incontrate sia nel girone iniziale che nella fase di piazzamento. I successi sono arrivati invece contro le padrone di casa dell’Abruzzo e Trentino-Alto Adige, prima di soffrire progressivamente il ridotto numero di rotazioni causa acciacchi ed indisponibilità.

A parziale consolazione delle ragazze fra 2002 e 2003 e dello staff coordinato da Angela Del Vecchio, l’attribuzione del premio “simpatia”: un motivo in più per sorridere per Amatori (premiata come ‘most improved player’ pugliese), Caminiti, Capriati, De Nicolo, Golemi, Mastrototaro, Mazzone, Mollica, Montani, Sozzo, Valente e capitan Volpe. “Difficilmente – osserva Alba – alla lunga riusciamo ad esprimerci al meglio, in questo tipo di manifestazioni, anche in gare potenzialmente alla nostra portata. Brave tutte per l’impegno: siamo contenti in particolare dell’approccio delle tre nate nel 2003”.

 
Fra i riconoscimenti individuali, anche quello attribuito al pugliese Scardigno, in qualità ufficiale di campo maggiormente migliorato. Presenti in Abruzzo anche gli arbitri De Carlo e Laterza e l’altro ufficiale di campo Chirulli.

No Comments

";