October 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email


Nella mattinata del 25 giugno, in contrada Martano di Ostuni, un pensionato del luogo ha segnalato ai Carabinieri della locale Stazione di aver rinvenuto, durante la pulizia di un sottotetto inutilizzato da molti anni della propria abitazione estiva, un ordigno esplosivo in cattivo stato di conservazione, successivamente individuato dai militari quale “proiettile d’artiglieria ad alto potenziale”, verosimilmente riconducibile al secondo conflitto mondiale.

L’area è stata messa in sicurezza dagli operanti giunti sul posto in attesa dell’intervento di una squadra di artificieri del Comando Provinciale di Bari, che, poco dopo, ha provveduto al brillamento dell’ordigno in un vicino fondo agricolo.

No Comments