September 18, 2019

Print Friendly, PDF & Email


L’Europa rappresenta una minaccia o una opportunità per i cittadini e le comunità locali? Se ne discuterà venerdì 16 alle ore 21.00 nel museo delle Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale, durante la presentazione del libro European Psycho introdotta e moderata dal Sindaco Guglielmo Cavallo
European Psycho è un libro semi autobiografico dell’autore di origine ostunese Angelo Consoli che ha vissuto per 30 anni a Bruxelles collaborando alla elaborazione delle strategie ambientali ed energetiche comunitarie.
Il libro si pone la questione di come abbia fatto il sogno europeo di Altiero Spinelli (che affascinò intere generazioni di giovani fra cui l’autore), a trasformarsi nell’incubo della troika e dell’austerity che ha generato un diffuso risentimento anti europeo culminato nell’emergere recente di nazionalismi e sovranismi
E però, ci ricorda l’autore, non è questa la risposta alla crisi economica e ambientale che vive il pianeta.
European Psycho rappresenta un viaggio nell’Europa attuale che si attiene ai fatti (spesso malconosciuti) e va aldilà di estremismi pro o anti Europa ma propone una lettura realistica del progetto europeo identificando con precisione le contraddizioni.
L’ Europa é infatti combattuta fra le sue politiche finanziarie ed economiche di austerità che determinano vere e proprie catastrofi umanitarie (come é successo in Grecia), e le sue strategie ambientali, climatiche, sociali e di sviluppo del territorio, che sono virtuose e avanzatissime, e che conferiscono all’UE un ruolo guida su scala globale.
É possibile risolvere le contraddizioni di questa Europa schizoide? E che ruolo possono giocare gli enti locali e le comunità nell’Europa della Von Der Leyen? Il Sindaco ne discuterà oltre che con l’autore stesso, anche Renzo Consoli, che è considerato il “veterano” dei giornalisti italiani a Bruxelles e il prof. Livio de Santoli pro rettore dell’università La Sapienza di Roma incaricato delle strategie energetiche. Entrambi infatti hanno contribuito al Libro.

No Comments