Home | Le notizie | Lo sport | I canali | Le tue foto | Brindisi Links | E-mail |

.Le news di Brundisium.net
.Lo sport: calcio, basket, volley

.I canali di Brundisium.net:

...· Approfondimenti
...· Appuntamenti
...· Arte
...· Beauty & Wellness
...· Brindisi vista da...
...· Cinema
...· Economia
...· Formazione e Lavoro
...· Frequently Asked Questions
...· Isola di G. Sciarra
...· Le tue foto
...· Libri
...· Musica
...· Personaggi
...· Poesia
...· Pubblica utilità
...· Salute
...· Scompartimento
...· Stelle e Strisce
...· Teatro
...· Università
...· Viaggi
...· Video

Brundisium.net
.Ti dico la mia
.Saluti
.La bacheca del calcio
.Il tabellone del basket
.Il muro del volley
.Baci e carezze
.Alma Mater
.La Chat di Brundisium.net
.Indice del sito
.Invia le tue foto

Che tempo fa adesso a Brindisi?

Utenti attualmente connessi:

Brindisi, Uil: "difficoltà Spesal è scippo nei confronti dei lavoratori"



Ultime Mese Ricerca

Brindisi, 29/10/2010

Uil: "difficoltà Spesal è scippo nei confronti dei lavoratori"

Continuano a persistere le difficoltà degli organismi di controllo pubblico nei settori della sicurezza, della salute e della prevenzione nei posti di lavoro a danno, sia delle aziende che per legge sono responsabili, che dei lavoratori che rischiano di non avere più organizzazioni di riferimento in compartimenti nevralgici per i controlli preventivi che riguardano imprese, ambienti e persone impegnate tutti i giorni in particolari attività lavorative, esposti a rischi e pericoli che mettono a repentaglio la loro salute e sicurezza.
Parliamo della denuncia fatta dai lavoratori e dai rappresentanti del mondo imprenditoriale delle piccole e medie imprese del territorio che hanno sottolineato la difficile situazione in cui versano i dipendenti dello SPESAL provinciale, che è appunto la struttura deputata alla sorveglianza, prevenzione, tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e degli ambienti aperti e confinati (come specifica il regolamento di prevenzione della legge regionale 25 del 2006).
Lo SPESAL, che dipende dalla ASL di Brindisi, è un ente che finalizza la sua azione principale nel controllo e la prevenzione di infortuni e malattie professionali in una provincia come la nostra in cui sono presenti aziende industriali di grande, piccola e media dimensione con cicli lavorativi e produzioni di prodotti catalogati a rischio.
Esso è penalizzato nella sua attività da un organico inadeguato composto da 13 lavoratori, di cui 6 assunti a tempo determinato che rischiano nella scadenza del contratto di lavoro di trovarsi in mezzo ad una strada.
Da qui nasce il problema di non poter assolvere in maniera compiuta a tutti gli impegni previsti.
La UIL di Brindisi da anni denuncia l'impoverimento di importanti strutture di controllo nel settore delle lavorazioni a rischio di malattie professionali, come la chiusura del reparto di Medicina del lavoro avvenuta qualche anno addietro.
Un altro scippo consumato a danno dei lavoratori brindisini senza che nessun rappresentante istituzionale sia riuscito a recuperare questa fondamentale funzione pubblica di servizio per i lavoratori che si aggiunge alla decisione di declassare l'INAIL a sede territoriale alle dipendenze di quella di Lecce.
Ci associamo alla denuncia dei lavoratori e degli imprenditori e non siamo disposti a tollerare ancora il declino delle nostre qualificate attività di controllo e vigilanza dai rischi per patologie che possono colpire sia i lavoratori che la comunità cittadina.
Per questo la UIL provinciale è pronta a sostenere tutte le azioni rivendicative dei dipendenti dello SPESAL per assicurare loro il giusto riconoscimento per il loro impegno e la loro professionalità.

C.S. UIL


Correlato su internet:


· La tua posta
· Segnala un compleanno
· Rassegna stampa
· Brundisium TV
· Sfondi per il desktop
· Fiamma - La sala giochi
· In chat
· Sondaggi
· Brindisi Links
· Statistiche


Chi siamo | Contattaci | Credits | Note per gli utenti | Indice del sito | | Brundisium.net in home page