Lecce, 15/09/2009

Chiede sesso a fisioterapista: denunciato medico brindisino

Calunnia, minacce, e lesioni. Con queste accuse gli agenti della questura di Lecce hanno denunciato E.R. un medico brindisino che avrebbe preteso un rapporto sessuale da una fisioterapista.
La storia cominciata quando il professionista ha denunciato la titolare di un centro di fisioterapia per un presunto furto di una banconota da 50 euro.
Gli investigatori, invece, avrebbero appurato che l'uomo si era presentato allo studio della fiosoterapista, pagando in anticipo per la prestazione, ma pretendendo un rapporto sessuale. Al diniego della donna che avrebbe spiegato che il suo era un vero centro per massaggi, l'uomo ha avrebbe ripetutamente minacciato la donna e l'avrebbe colpita con un pugno all'occhio destro.
La fisioterapista, una straniera residente a Lecce, ha dovuto far ricorso alle cure Pronto Soccorso dove stata giudicata guaribile in 4 giorni.