Ceglie M.ca, 30/07/2011

Furti in biblioteca? una interrogazione per fare piena luce

La presunta sparizione di volumi, foto e dipinti dalla Biblioteca Comunale di Ceglie Messapica è al centro di una interrogazione rivolta dai consiglieri di opposizione Rocco Argentiero, Tommaso Argentiero, Donato Gianfreda e NicolaTrinchera, al Sindaco Caroli e, per conoscenza, al Presidente del Consiglio, al Segretario Generale, al Responsabile della 2^ Area del Comune ed al Comandante della Stazione dei Carabinieri di Ceglie Messapica.
Di seguito ne riportiamo integralmente il testo:

I sottoscritti Consiglieri Comunali
Considerato:
Che si è venuti a conoscenza di una presunta sparizione, dalla sede della Biblioteca Comunale, di numerosi volumi, foto e dipinti , si parla di oltre un centinaio di esemplari, alcuni di valore storico particolarmente importante.
Che la notizia è stata tenuta segreta per diversi giorni e che ancora oggi non si ha conoscenza alcuna circa le iniziative intraprese dal Sindaco e dal Responsabile preposto al fine di scongiurare ulteriori atti che possano mettere a grave rischio il patrimonio culturale della nostra città.
Ritenuto:
Che se la notizia fosse confermata si tratterebbe di un duro colpo al patrimonio librario e fotografico della comunità cegliese in quanto oggetto del furto o altro, sarebbero le donazioni Agostinelli e Gatti.
Che quanto accaduto è di una gravità senza precedenti e necessita, nel caso la notizia fosse confermata, di una attenta indagine da parte degli organi competenti ad iniziare da quelli interni al Comune e naturalmente da parte di quelli di polizia al fine di individuare gli autori materiali e soprattutto eventuali “ mandanti “.
Chiedono una relazione scritta e dettagliata da parte del Sindaco sull’accaduto, ed in particolare sulle seguenti questioni:
1) Come e quando il Comune sia venuto a conoscenza del grave fatto.
2) Se l’immobile in cui è ubicata la Biblioteca è dotato di impianto di allarme funzionante e se vi è la relativa copertura assicurativa.
3) Come viene regolata attualmente l’apertura, la chiusura e la vigilanza della Biblioteca Comunale e della Pinacoteca “Emilio Notte”.
4) Oltre al personale in servizio effettivo e di ruolo, quale personale attualmente è incaricato a svolgere attività all’interno delle strutture di cui sopra , con quale mansioni e ordine di servizio.
5) Se sono state adottate tutte le norme e le procedure relative ad una corretta gestione della Biblioteca e della Pinacoteca e quali sono stati gli atti prodotti dal Sindaco e dal Responsabile dell’ Area competente in relazione all’accaduto.

Rocco Argentiero, Tommaso Argentiero, Donato Gianfreda e NicolaTrinchera