Brindisi, 15/05/2012

Consulta Giovani Pdl accusa: "dirigenti ed eletti hanno lavorato col centrosinistra"

Ritengo doveroso esprimere la netta contrarietÓ da parte del gruppo giovanile che rappresento, verso strumentali prese di posizione da parte di pseudo dirigenti del Popolo della LibertÓ, che in questi ultimi giorni, prendono la parola con la richiesta di drastici cambiamenti nel Partito.
Tali personaggi si sono distinti negli ultimi mesi per la loro assenza, o peggio ancora per operare in campagna elettorale, in favore della parte avversa. Gente proveniente dal PDL, tesserata col Pdl, con incarichi istituzionali e di responsabilitÓ nel PDL, che ha lavorato alle ultime comunali col centrosinistra, ha anche il coraggio di esprimere giudizi sul Partito e chiedere azzeramenti dei vertici e rivoluzioni all'interno della struttura del Partito.
Se si cercano discussioni, proposte e confronti esistono le sedi del Partito e ben vengano, se al contrario si getta fango in malafede, allora Ŕ tutt'altra storia.
Non abbiamo bisogno di questi cattivi esempi ed Ŕ con chiarezza che chiediamo a questi elementi, di smettere di strumentalizzare il Partito per meri interessi personali, e piuttosto rassegnino le dimissioni dal Partito e facciano politica col centrosinistra.
Il Pdl pu˛ ripartire esclusivamente da una forte base di valori e da gente motivata, che con passione, vuole dare il proprio sincero contributo al servizio della comunitÓ.

Marco SPAGNOLO
COMUNICATO STAMPA CONSULTA PROVINCIALE GIOVANI DEL PDL