Home | Le notizie | Lo sport | I canali | Le tue foto | Brindisi Links | E-mail |

.Le news di Brundisium.net
.Lo sport: calcio, basket, volley

.I canali di Brundisium.net:

...· Approfondimenti
...· Appuntamenti
...· Arte
...· Beauty & Wellness
...· Brindisi vista da...
...· Cinema
...· Economia
...· Formazione e Lavoro
...· Frequently Asked Questions
...· Isola di G. Sciarra
...· Le tue foto
...· Libri
...· Musica
...· Personaggi
...· Poesia
...· Pubblica utilità
...· Salute
...· Scompartimento
...· Stelle e Strisce
...· Teatro
...· Università
...· Viaggi
...· Video

Brundisium.net
.Ti dico la mia
.Saluti
.La bacheca del calcio
.Il tabellone del basket
.Il muro del volley
.Baci e carezze
.Alma Mater
.La Chat di Brundisium.net
.Indice del sito
.Invia le tue foto



     

Volley

          Cerca
|
|
|
|
|
|
|
|
Summer Cup B1: New Basket-Matera=102-80

Basket » 01/09/2006

Summer Cup B1: New Basket-Matera=102-80

Clicca qui per le foto dell'incontro realizzate da Maurizio Pesari

New Basket Brindisi: Muro 24, Parente 6, Berti 2, Caprari 21, Rubino, Leo 5, Camata 14, Magagnino, Mocavero 11, Sardano 9, Cattabiani 10. Coach: Trullo
Bawer Matera: Corvino 5, Mainoldi 17, Viale 6, Longobardi 15, Menzione 13, Maggioni 12, Di Mola n.e., Castoro 8, Paolicelli n.e., Candido 4. Coach: Miriello.
Arbitri: Morelli (Brindisi), Paglialunga (Massafra)
Note:
Parziali: 21-12, 55-28, 85-52;
Tiri: Brindisi: 22/39 (69%) da due, 15/25 (43%) da tre, 13/17 (76%) liberi; Matera: 18/40 (45%) da due, 8/24 (33%) da tre, 20/27 (74%) liberi;
Uscito per 5 falli: Cattabiani.

Scampoli di basket da sogno al Palasport di Ostuni. Il sogno è quello più volte invocato dal pubblico brindisino accorso in massa nella vicina Città Bianca per l'esordio ufficiale della nuova New Basket. Una squadra, quella allestita dalla dirigenza brindisina, che dimostra di avere le carte in regola per raggiungere l'obiettivo prefissato.
Lo fa al cospetto di una squadra di pari categoria, quel Matera che solo tre giorni fa l'aveva battuta di un sol punto grazie ad una ingenuità dell'ultimo secondo.
Ma la New Basket scesa sul parquet di Ostuni è tutt'altra squadra rispetto a quella vista nella città dei sassi. Sebbene privi di Li Vecchi, lasciato prudenzialmente a riposo per un affaticamento, i brindisini appaiono più volitivi, concentrati e, soprattutto, ben attenti a non cadere nelle provocazioni degli avversari.
E con questi presupposti la partita non ha storia: pronti-via e Brindisi è già 8-0 grazie ad una schiacciata di Camata (proprio ciò che Trullo aveva richiesto al gigante veneto) e due bombe di Caprari, presentatosi nel migliore dei modi davanti al suo nuovo pubblico.
Proprio l'ex Pesaro è una delle note più liete della serata: stile eccellente, difesa asfissiante, precisione al tiro (5/7 dalla lunga!), assist al bacio (alla fine saranno ben 5): bum bum ci ha messo davvero poco per entrare nelle grazie del pubblico locale.
Dopo una schiacciata sbagliata di Cattabiani (l'ottimo difensore di sempre, anche se ancora fuori misura nelle finalizzazioni offensive) Matera riduce lo svantaggio (12-10 al 5') ma nella seconda metà del primo quarto Brindisi sa dare il meglio e stringendo le maglie difensive opera il break di 9-2 che porta le squadre al primo riposo sul 21-12.
In avvio di secondo quarto la squadra di Trullo sciorina un basket da circoletto rosso e grazie alla precisione di Caprari e Sardano e ad un Mocavero lottatore in difesa e finalizzatore in attacco, in 5 minuti, riesce a siglare un altro parziale killer: 24-4!
Sul 45-16 Matera ha un sussulto di orgoglio ma è già troppo tardi per venire a capo di una partita compromessa cosicchè le squadre raggiungono gli spogliatoi sul 55-28 tra gli apprezzamenti e gli applausi convinti dei circa 2500 presenti.
Al rientro in campo la New Basket sciorina le altre frecce nel suo arco, prima fra tutte quella di Alejandro Muro. L'uruguagio - grande difesa ma solo 3 punti nei primi 20 minuti (tutti dalla lunetta) - decide di incidere anche in attacco e per i lucani son dolori: il divario tra le due compagini si allarga a dismisura raggiungendo le 35 lunghezze poco prima della terza sirena.
In avvio di ultimo periodo Brindisi raggiunge anche +42 (95-53) poi lascia spazio alle terze fila (per qualche minuti il quintetto in campo è composto da Sardano, Berti, Leo, Rubino e Magagnino) e Matera, realizzando un parziale di 27-7 negli ultimi cinque minuti, riduce lo svantaggio e torna a casa con "solo" 22 punti sul groppone.

A fine gara coach Trullo è moderatamente soddisfatto: "siamo solo al 75% del nostro potenziale ma oggi, a sprazzi, ho ammirato una difesa simile a quella del finale dello scorso campionato ".
"E' ancora basket d'agosto - ha continuato il tecnico abruzzese - ma ho chiesto ai miei ragazzi una gara di alta intensità e concentrazione. E l'ho avuta. Caprari è stato grande; di certo non lo scopro io; ci sarà utilissimo, ma adesso non aspettatevi che lui faccia sempre 5 assist a partita e vada a canestro ogni volta con percentuali monstre.
Sardano e Berti hanno risposto benissimo quando sono stati chiamati in campo a dar fiato a Parente.
Il mio cruccio è che non ho ancora potuto vedere all'opera la squadra al completo e quindi provare tutti i meccanismi difensivi ed offensivi ma abbiamo ancora un mese prima che inizi il campionato.





Rassegna stampa
Brundisium Tv
Sfondi per il desktop
Fiamma - La sala giochi
Brindisi Links



Chi siamo | Contattaci | Credits | Note per gli utenti | Indice del sito | | Brundisium.net in home page