Home | Le notizie | Lo sport | I canali | Le tue foto | Brindisi Links | E-mail |

.Le news di Brundisium.net
.Lo sport: calcio, basket, volley

.I canali di Brundisium.net:

...· Approfondimenti
...· Appuntamenti
...· Arte
...· Beauty & Wellness
...· Brindisi vista da...
...· Cinema
...· Economia
...· Formazione e Lavoro
...· Frequently Asked Questions
...· Isola di G. Sciarra
...· Le tue foto
...· Libri
...· Musica
...· Personaggi
...· Poesia
...· Pubblica utilità
...· Salute
...· Scompartimento
...· Stelle e Strisce
...· Teatro
...· Università
...· Viaggi
...· Video

Brundisium.net
.Ti dico la mia
.Saluti
.La bacheca del calcio
.Il tabellone del basket
.Il muro del volley
.Baci e carezze
.Alma Mater
.La Chat di Brundisium.net
.Indice del sito
.Invia le tue foto
Brundisium.net
Musica: Diario di bordo. Pagina n. 48



Ultime pagine I canali Ricerca

Musica » 18/03/2010

Diario di bordo. Pagina n. 48

Marzo è il mese degli anniversari e dei tantissimi compleanni. Non poteva certamente sfuggirci quello del buon Bresolin la cui graffiante intelligenza in queste settimane comincia a far sentire la sua mancanza sulle pagine dell’informazione locale. Se lo vorrà, potrà sempre chiedere asilo sul nostro galeone pirata. Intanto, tanti auguri Dario, da tutta la ciurmaglia radi@ttiva!

Cari amici, bene arrivati anche in questo nuovo numero del “Diario”. La copertina la dedichiamo, ancora una volta, a Stefano Ventruto, songwriter brindisino ed aquilano d’adozione. Una tra le novità più importanti che ci riserva, viene offerta dalla casa discografica “Unifunk” dove, prodotto da RAI TRADE, è stato pubblicato un dvd intitolato “I gol della Juventus”. Nella ricca colonna sonora è presente il brano “Pole Position”, scritto e suonato dal chitarrista abruzzese-salentino. Per dirla tutta, ma sottovoce, avremmo preferito che il brano di Ventruto fosse stato scelto per la nostra squadra del cuore (Etooooooooooo!) ma questo non toglie l’affetto e la stima che nutriamo nei confronti di Stefano… Fa piacere anche ricordare che il musicista virgiliano sta per laurearsi in “Riabilitazione Psichiatrica con Orientamento in Musicoterapia”, il cui scopo è quello di entrare in contatto con le persone tramite la comunicazione con la musica. A tal proposito, Ventruto, è già Responsabile Studenti, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di L’Aquila, di un progetto dal titolo “L’aggregazione degli studenti aquilani dopo il sisma del 6 aprile 2009”. Un modo di cercare risposte più funzionali nell’affrontare la situazione di disagio post-terremoto. In questo nuovo progetto, Ventruto collabora con il Professor Massimo Casacchia (Direttore del Servizio Psichiatrico Universitario Diagnosi e Cura), con la Prof.ssa Rita Roncone (Presidente del Corso di Laurea in Riabilitazione Psichiatrica e Psico-sociale) e con il Dott. Rocco Pollice (Psichiatra e Ricercatore). Tra i tanti temi sociali toccati da Ventruto, c’è anche quello della sicurezza stradale, dove la sua canzone “Questa vita è mia”, è stata utilizzata come spot ACI Nazionale sulla sicurezza stradale. La promozione è stata sostenuta nel corso dei mesi dal Presidente Nazionale dell’ACI Dott. Enrico Gelpi, dal Segretario Nazionale Dott. Ascanio Rozera, e da tutto l’Ufficio Stampa dell’ACI. Nello spot dedicato alla sicurezza stradale, il musicista brindisino ha ricevuto il testimone da Claudio Baglioni. Il messaggio continua ancora oggi il suo percorso nei circuiti nazionali ACI. Da alcuni mesi Stefano Ventruto si avvale anche della consulenza dell’Avvocato Andrea Tatafiore, un esperto procuratore che vanta nella propria scuderia personaggi importanti come Biagio Antonacci, Tiziano Ferro, Neffa e Giusi Ferrero. Molto altro ci aspettiamo dall’artista brindisino. L’appuntamento resta nelle prossime pagine del nostro “Diario”. (Marco Greco)

Il “Disco della settimana” presentato lo scorso 15 marzo nell’appuntamento “Next Generation” di “RADI@zioni” è “Beggars” (Vagrant, 2009) degli americani Thrice. Gli album dei Thrice non rientrano nella categoria di quelli che colpiscono fin dal primo ascolto. Stuzzicano sicuramente l’interesse dell’ascoltatore, ma lo coinvolgono lentamente, mostrando il proprio potenziale in maniera graduale, con caratteristiche che necessitano di particolare attenzione per poter essere apprezzate fino in fondo. E neppure “Beggars” sfugge a questa tendenza. Il quartetto, dopo essersi cimentato, nel recente passato, con differenti stili musicali, vuol però ora arrivare all’ascoltatore nella maniera più naturale e sincera possibile. Musicalmente parlando si ha a che fare con un sound viscerale e tormentato, con atmosfere più cupe del solito alle quali Dustin Kensrue dà voce in maniera sofferta e malinconica, mettendo in risalto una qualità ma, soprattutto, una sensibilità vocale, fuori dal comune. In otto anni di carriera, reinventando letteralmente il post-hardcore, i Thrice, hanno attraversato diverse forme d’espressione, senza il timore di confrontarsi con qualsiasi tipo di suono, con una modestia e una personalità talmente grandi da guadagnarsi il massimo rispetto all’interno della scena alternativa mondiale. Una band da seguire con attenzione e che dovrebbe essere d’esempio per tutti coloro che volessero cimentarsi con questo genere, perchè non bastano solo produzioni spettacolari e artwork accattivanti, ma ci vogliono anche fantasia ed alchimia per distinguersi dalla massa. Qualità che i Thrice hanno da vendere!

Due parole sul “Disco Hot” scelto da Carmine Tateo, programmato nel corso della trasmissione andata in onda sempre lunedì scorso 15 marzo: Vampire Weekend “Contra” (Beggars Banquet-XL Rec., 2009) è l’ultimo lavoro dei “Vampiri” che sta già rincorrendo il successo dell’eponimo esordio che nel 2008 aveva già sorpreso gli addetti ai lavori. “Contra” risulta, comunque, meno immediato del suo predecessore anche se, ascolto dopo ascolto, prendendo confidenza con le melodie, riesce a piacere sempre di più (parliamo comunque di pop, di buon pop!).
Il cd è molto più ricco di sfumature rispetto al precedente. Ogni canzone, a suo modo, è piena di sorprese dal fascino incantevolmente pop. Newyorkesi e, per di più, “fighetti” e “viziati”, la maggior parte della critica proprio non li digerisce, ma se dobbiamo giudicarli per la loro musica, non c’è niente da dire, e poi non si arrabbiano se scarichi dal web il loro disco… o almeno: così hanno dichiarato!
Chitarre pulite, distorsione zero e suono cristallino. Questa è la ricetta dei Vampire Weekend. (Camillo Fasulo)


Ultime pagine I canali Ricerca

Rassegna stampa
Brundisium Tv
Sfondi per il desktop
Fiamma - La sala giochi
Brindisi Links


Chi siamo | Contattaci | Credits | Note per gli utenti | Indice del sito | | Brundisium.net in home page