Home | Le notizie | Lo sport | I canali | Le tue foto | Brindisi Links | E-mail |

.Le news di Brundisium.net
.Lo sport: calcio, basket, volley

.I canali di Brundisium.net:

...· Approfondimenti
...· Appuntamenti
...· Arte
...· Beauty & Wellness
...· Brindisi vista da...
...· Cinema
...· Economia
...· Formazione e Lavoro
...· Frequently Asked Questions
...· Isola di G. Sciarra
...· Le tue foto
...· Libri
...· Musica
...· Personaggi
...· Poesia
...· Pubblica utilità
...· Salute
...· Scompartimento
...· Stelle e Strisce
...· Teatro
...· Università
...· Viaggi
...· Video

Brundisium.net
.Ti dico la mia
.Saluti
.La bacheca del calcio
.Il tabellone del basket
.Il muro del volley
.Baci e carezze
.Alma Mater
.La Chat di Brundisium.net
.Indice del sito
.Invia le tue foto

Che tempo fa adesso a Brindisi?

Utenti attualmente connessi:

Ostuni, Minaccia medici per avere metadone: arrestato 26enne



Ultime Mese Ricerca

Ostuni, 18/12/2009

Minaccia medici per avere metadone: arrestato 26enne

Questa mattina gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ostuni hanno arrestato Pasquale Marrazzo, 36enne di Carovigno (Brindisi).
L'uomo, che ha precedenti penali legati all'uso di droga, si è recato al SER.T di Ostuni ed ha preteso di ottenere un quantitativo di metadone che i medici hanno giudicato eccessivo.
Secondo gli operatori della struttura Marrazzo ha richiesto con forza la dose equivalente a quella che gli spetterebbe nel corso di una intera settimana.
Al rifiuto ha risposto con una gravissima sequela di gravi minacce, sia personali, sia dirette alla stessa struttura, giungendo perfino a minacciare d’incendiare persone e uffici.
A nulla è valsa la disponibilità di medici ed operatori che, dopo avergli consegnato tre flaconi di metadone (quelli di spettanza per il fine-settimana), hanno sperato che la vicenda si chiudesse immediatamente. Così non è stato ed a loro non è rimasto altro che richiedere l'intervento delle forze dell'ordine.
Giunti sul posto e constatata la gravità della situazione, gli Agenti della Polizia di Stato hanno condotto l'uomo negli uffici del commissariato e l'hanno dichiarato in arresto per tentata estorsione aggravata, ingiuria aggravata, minacce aggravate e rifiuto di declinare le proprie generalità ad Agenti della Polizia di Stato.
Non era la prima volta che il Marrazzo si rendeva responsabile di gesti simili. Della vicenda, è stato avvisato il Sost. Proc. della Repubblica, dott. Antonio Costantini che ha convalidato il fermo disponendo il trasferimento presso il carcere di Brindisi.


Correlato su internet:


· La tua posta
· Segnala un compleanno
· Rassegna stampa
· Brundisium TV
· Sfondi per il desktop
· Fiamma - La sala giochi
· In chat
· Sondaggi
· Brindisi Links
· Statistiche


Chi siamo | Contattaci | Credits | Note per gli utenti | Indice del sito | | Brundisium.net in home page