Home | Le notizie | Lo sport | I canali | Le tue foto | Brindisi Links | E-mail |

.Le news di Brundisium.net
.Lo sport: calcio, basket, volley

.I canali di Brundisium.net:

...· Approfondimenti
...· Appuntamenti
...· Arte
...· Beauty & Wellness
...· Brindisi vista da...
...· Cinema
...· Economia
...· Formazione e Lavoro
...· Frequently Asked Questions
...· Isola di G. Sciarra
...· Le tue foto
...· Libri
...· Musica
...· Personaggi
...· Poesia
...· Pubblica utilità
...· Salute
...· Scompartimento
...· Stelle e Strisce
...· Teatro
...· Università
...· Viaggi
...· Video

Brundisium.net
.Ti dico la mia
.Saluti
.La bacheca del calcio
.Il tabellone del basket
.Il muro del volley
.Baci e carezze
.Alma Mater
.La Chat di Brundisium.net
.Indice del sito
.Invia le tue foto

Che tempo fa adesso a Brindisi?

Utenti attualmente connessi:

Brindisi, Edipower: Cobas propone giornata di protesta



Ultime Mese Ricerca

Brindisi, 16/04/2010

Edipower: Cobas propone giornata di protesta

Il Sindacato Cobas del lavoro Privato di fronte al grave comportamento di Cgil, Cisl,Uil del settore elettrico che hanno ampiamente disatteso un mandato dall’assemblea dei lavoratori della Centrale Edipower di Costa Morena lancia la proposta di una giornata di protesta unitaria contro l’Edipower, anche per ricomporre un fronte che si presenta ad oggi fortemente disgregato.
Il mandato della assemblea assegnato a Cgil,Cisl ,Uil del settore elettrico riguardava la necessità di riannodare i fili di un discorso bruscamente interrotto con la società Edipower attraverso la formulazione di una immediata richiesta di incontro.
Queste organizzazioni sindacali si sono riunite nel pomeriggio di Martedì 7 Aprile dove hanno pensato bene di dividersi.
La Uil ha comunicato ai lavoratori la rottura con Cgil e Cisl e in data 12 Aprile ha inviato ad Edipower la richiesta di un incontro, da sola.
Il danno per i lavoratori della Centrale Edipower è enorme , ed il nostro invito è a ricomporsi civilmente per tentare di battere decisioni gravi già prese.
Decisioni in parte già realizzate con un primo periodo di ferie obbligatorie a cui ne dovrebbe seguire un secondo , a partire dal 14 Maggio al 7 Giugno.
E’ di fatto il secondo appuntamento di scontro che ci propone l’ Edipower al quale non possiamo presentarci già sconfitti in partenza.
L’attività del Sindacato Cobas in queste settimane è stata quella di porre all’attenzione di lavoratori interessati ed opinione pubblica la situazione di crisi presente all’interno della Centrale Brindisi Nord, per respingere le strumentalizzazioni dell’Edipower che ha cambiato già numerosi piani industriali senza realizzarne mai uno.

Il Sindacato Cobas è inoltre fortemente soddisfatto delle prove di dialogo, richieste da un gruppo di lavoratori ed accettato dal comitato “No al Carbone” , svoltesi il 10 Aprile davanti i cancelli dell’Edipower nel corso della manifestazione programmata.
Dobbiamo anche però rilevare che la grande maggioranza dei lavoratori di Brindisi ha rifiutato l’invito rivolto loro dal delegato Rsu della Cisl della Centrale Edipower. La maggioranza dei lavoratori ha ritenuto profondamente sbagliato che a sostenere gli ipotetici piani industriali di Edipower fossero proprio i dipendenti invece della società in oggetto.
I lavoratori di Brindisi Nord inoltre non trascurano assolutamente la ipotesi che di fronte ad una crisi ancora più acuta di Edipower non si possa pensare ad un trasferimento all’impianto di Cerano.
I lavoratori chiedono quindi una giornata di protesta unitaria contro l’Edipower perché la misura è colma.

Per il Cobas del Lavoro Privato Roberto Aprile


Correlato su internet:


· La tua posta
· Segnala un compleanno
· Rassegna stampa
· Brundisium TV
· Sfondi per il desktop
· Fiamma - La sala giochi
· In chat
· Sondaggi
· Brindisi Links
· Statistiche


Chi siamo | Contattaci | Credits | Note per gli utenti | Indice del sito | | Brundisium.net in home page