Brindisi, 17/12/2009

Stefano Dambruoso a Brindisi su giustizia e magistratura

Sabato 19 dicembre alle ore 16,30 presso l’Hotel Orientale di Brindisi, alla presenza del Dott. Stefano Dambruoso, Capo dell'Ufficio per il coordinamento dell'attività internazionale del Ministero della Giustizia, magistrato impegnato da anni nella lotta alla mafia e al terrorismo, si svolgerà un pubblico incontro promosso dal Centro Studi Internazionale EUROPAITALIA sui temi della giustizia italiana e sul ruolo e limiti della magistratura, egregiamente snocciolati nel saggio di Stefano Zurlo “LA LEGGE SIAMO NOI”, presente all’incontro per presentare il libro.
“Il tema fa parte di quegli approfondimenti culturali e sociali – ha dichiarato Luca De Netto, Presidente di EUROPAITALIA - che il Centro Studi intende promuovere per offrire ai cittadini una ulteriore possibilità di acquisire elementi di consapevolezza su questioni di rilievo”
Secondo l’autore de “La legge siamo noi”, ci sono giudici che hanno depositato sentenze con anni di ritardo e altri che hanno fatto con l'auto di servizio migliaia di chilometri per andare in vacanza. Ci sono giudici che hanno chiamato i carabinieri per non pagare il conto al ristorante e altri che hanno smarrito pratiche e fascicoli, vanificando anni di processi. Ci sono giudici che hanno dimenticato in carcere imputati che avrebbero dovuto essere scarcerati. Tutti questi giudici sono stati processati dalla sezione disciplinare del Consiglio Superiore della Magistratura (Csm). Molti sono stati assolti…

COMUNICATO STAMPA CENTRO STUDI INTERNAZIONALE EUROPAITALIA