Home | Le notizie | Lo sport | I canali | Le tue foto | Brindisi Links | E-mail |

.Le news di Brundisium.net
.Lo sport: calcio, basket, volley

.I canali di Brundisium.net:

...· Approfondimenti
...· Appuntamenti
...· Arte
...· Beauty & Wellness
...· Brindisi vista da...
...· Cinema
...· Economia
...· Formazione e Lavoro
...· Frequently Asked Questions
...· Isola di G. Sciarra
...· Le tue foto
...· Libri
...· Musica
...· Personaggi
...· Poesia
...· Pubblica utilità
...· Salute
...· Scompartimento
...· Stelle e Strisce
...· Teatro
...· Università
...· Viaggi
...· Video

.Ti dico la mia
.Saluti
.La bacheca del calcio
.Il tabellone del basket
.Il muro del volley
.Baci e carezze
.Alma Mater
.La Chat di Brundisium.net
.Indice del sito
.Invia le tue foto

Che tempo fa adesso a Brindisi?


Find more about Weather in Brindisi, IY
Ostuni, Adoc sugli atti vandalici alle scuole



Ultime Mese Ricerca

Ostuni, 18/08/2011

Adoc sugli atti vandalici alle scuole

La notizia circa gli atti vandalici perpretati ai danni della scuola media “Kennedy” e dell’infanzia “Maria Boschetti Alberti” al rione “Casale” di Brindisi ci lasciano sgomenti ma non impreparati. Già da qualche settimana avevamo con documenti ufficiali denunciato lo stato di abbandono in cui versano alcune scuole pubbliche presenti sul territorio comunale, richiamando gli organi di controllo e la stessa amministrazione a vigilare in prospettiva dell’avvio del prossimo anno scolastico e per non vanificare importanti lavori di riqualificazione realizzati in questi anni. Purtroppo siamo a commentare ancora una volta l’ennesimo atto delinquenziale verso importanti strutture per la cittadinanza.
L’impressione è che in città, da ormai troppo tempo, vi sia un rigurgito di illegalità diffusa che interessa diversi aspetti della vita quotidiana cittadina. Segnali che percepiamo senza troppa difficoltà che si traducono sia in piccoli gesti così come in episodi più gravi come quelli verificatesi nella giornata di ieri. L’impressione è che sia sfuggito il controllo del territorio elemento quest’ultimo che una “delinquenza in erba” utilizza per diventare “grande”. Fenomeni che vanno prontamente arginati e condannati.
Confidiamo quindi nell’operato delle forze dell’ordine affinché vengano identificati i responsabili di tali atti perché qualcuno si faccia carico non solo dei danni economici ma anche di quelli sociali che tali fenomeni comportano per la nostra società.
Alle istituzioni chiediamo un momento di riflessione sul degrado sociale in cui versano fasce sempre più consistenti della nostra comunità affinché si ponga rimedio attraverso misure adeguate finalizzate all’inclusione e al recupero.

COMUNICATO STAMPA ADOC






Rassegna stampa
Brundisium Tv
Sfondi per il desktop
Fiamma - La sala giochi
Brindisi Links


Chi siamo | Contattaci | Credits | Note per gli utenti | Indice del sito | | Brundisium.net in home page