February 16, 2020

Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Stazione di Mesagne hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale, il 41enne Alessandro Ruggiero.

L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri nel pomeriggio di ieri, nel centro storico del paese, a bordo di un’autovettura intestata alla madre, mentre teneva una condotta di guida pericolosa, costituendo tangibile pericolo per la circolazione stradale.

Considerata la condotta di guida tenuta dal 40enne che con improvvise e brusche accelerazioni determinava rumori molesti arrecando disturbo alla quiete pubblica, è stato fermato dalla pattuglia della Stazione di Mesagne.

Sottoposto pertanto a controllo, durante le fasi della contestazione delle sanzioni amministrative al codice della strada, il Ruggiero, in evidente stato di agitazione, ha minacciato gli operanti e, risalito a bordo della vettura, si è allontanato a velocità sostenuta facendo perdere le proprie tracce. Dopo circa 10 minuti, si è presentato spontaneamente negli uffici della Stazione Carabinieri e anche in quella sede ha rivolto frasi minacciose ed ingiuriose nei confronti dei militari presenti, che lo hanno tratto in arresto per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, Alessandro Ruggiero è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

No Comments