December 13, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale è stato approvato un pacchetto di misure rivolte alle attività produttive e alla valorizzazione dei prodotti locali.

 

Tra i provvedimenti adottati certamente il più attesto era l’aggiornamento del regolamento sull’occupazione del suolo pubblico per spazi all’aperto che incidono sul decoro urbano. Con il nuovo testo approvato tutte le attività commerciali avranno la possibilità di esporre i prodotti all’esterno del proprio punto vendita in stand o gazebo, con superficie massima di 30 metri quadrati, per 90 giorni all’anno. Scompare, invece, il termine dei 300 giorni consecutivi per l’occupazione di suolo pubblico dei tavolini delle attività di ristorazione che potranno mantenere le strutture all’aperto per l’intero anno solare. Le concessioni di suolo pubblico passano da 5 a 12 anni con un taglio deciso della burocrazia legata ai rinnovi.

 

Cambia anche il documento strategico del commercio che, oltre ad un adeguamento alla normativa nazionale e regionale di riferimento, accelera sulla valorizzazione del confetto riccio, con l’inizio del mercato legato a questo prodotto anticipato al 20 dicembre, e interviene sulla programmazione dei mercati natalizi che saranno spostati alle due domeniche che precedono il Natale.

 

Si rafforza, infine, il ruolo della Consulta delle associazioni del mondo produttivo, organo permanente di collegamento tra le attività economiche e l’Amministrazione Comunale, che godrà di una nuova centralità e avrà un ruolo chiave nella pianificazione delle attività future.

 

“Meno burocrazia, più opportunità e ascolto, sono queste le parole chiave che hanno ispirato le modifiche regolamentarie che interessano da vicino le attività produttive – dichiara l’Assessore al ramo Domenico Magliola – grazie a questi provvedimenti rendiamo le norme più semplici, favorendo il lavoro degli imprenditori. Sono certo che la strada intrapresa sia quella giusta e che nel lungo periodo tutti gli attori interessati avranno importanti benefici, con ricadute occupazionali rilevanti.”

 

Comune di Francavilla Fontana

No Comments