February 17, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Giovedì 31 ottobre, dalle ore 17 alle 21, piazza Della Vittoria ospiterà una donazione pomeridiana di sangue, organizzata dal Gruppo Giovani dell’Avis Comunale di Brindisi, per celebrare insieme, in modo solidale, un Halloween differente. Un Halloween fatto di sangue, ovviamente, ma soprattutto di solidarietà!

Un’occasione unica in una location che presta i suoi spazi ad una manifestazione spaventosamente divertente, per i grandi che vorranno donare un po’ del loro tempo, e magari del loro sangue, e per i bambini che verranno accolti dai più classici mostri e caramelle
Si inizia alle 17, con l’autoemoteca della ASL di Brindisi e con l’equipe medica del SIMT di Brindisi, animazione e “truccabimbi” a cura dei ragazzi di “Venti&Venti – Venti di Festa” , e naturalmente il Gruppo Giovani Avis, sempre a disposizione per qualsiasi informazione, che gestirà l’accoglienza, il supporto ai donatori, l’organizzazione della donazione, e parteciperà più che mai ad allietare il pomeriggio dei più piccoli con la distribuzione di dolciumi, insieme ai volantini esplicativi delle attività dell’Avis di Brindisi. La manifestazione si svolgerà con il patrocinio del Comune di Brindisi.

 

Il momento fondamentale sarà, ovviamente, rappresentato dalla donazione di sangue: dalle ore 17 fino alle 21 circa sarà possibile donare il sangue presso l’autoemoteca della Asl di Brindisi, posizionata, come detto, in piazza Della Vittoria, nella zona della confluenza dei corsi; per poter donare è necessario essere in buona salute, avere un’età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 65 (oltre i 65 anni è possibile donare, a discrezione del medico prelevatore), pesare più di 50 kg, non aver assunto farmaci nei giorni antecedenti alla donazione, avere uno stile di vita corretto e sano. Inoltre, è consentito pranzare fino a 3 ore prima dell’orario della donazione, evitando solo latticini e fritture.

 

Un pomeriggio pre Halloween assolutamente a tema: a tema sangue, a tema generosità… Dolcetto o scherzetto non è un gioco, perché in gioco c’è la vita di chi ha bisogno…Vogliamo anzi vedere una mostruosa generosità!!!
Vi attendiamo allora numerosi e solidali!

No Comments