February 17, 2020

Print Friendly, PDF & Email

E’ tempo di saluti per il Colonnello Giuseppe De Magistris, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Brindisi chiamato in Veneto per assumere il prestigioso incarico della Direzione del Centro di eccellenza per le Unità di polizia di stabilità.

Ieri mattina il Comandante ha salutato il sindaco Riccardo Rossi che ha detto: “È stato un onore collaborare con Giuseppe De Magistris; un comandante che a Brindisi ha saputo affiancare al rigore tipico del corpo dei Carabinieri, il cuore di un uomo che ama la città in cui ha scelto di vivere persino cambiando la propria residenza. Alla soddisfazione e all’orgoglio per il prestigioso incarico che andrà a ricoprire, si affianca il dispiacere per aver condiviso un tratto troppo breve di questa esperienza.

Sono certo che con il suo successore potremo instaurare il medesimo rapporto di collaborazione e lealtà per il bene della città”.

 

Successivamente vi è stato lo scambio di saluti presso la locale sede di Confindustria, alla presenza di tutto lo staff.

Nel corso dell’incontro il Colonnello De Magistris ha voluto evidenziare che – sentendosi ormai un brindisino d’adozione e preferendo, quindi, definire il suo un arrivederci – ritiene la funzione fin qui esplicata nel territorio provinciale non la conclusione di un percorso, ma la premessa di un’esperienza nuova della quale si avvarrà per svolgere al meglio i nuovi compiti.

Nel riassumere brevemente – ma con sobrietà e legittimo orgoglio – i risultati conseguiti, il Col. De Magistris non ha mancato di sottolineare la significativa collaborazione ricevuta da Confindustria Brindisi nell’attività di contrasto degli illeciti perpetrati dalla criminalità in danno dell’imprenditoria.

Il Presidente Marcucci, dal canto suo, ha ringraziato il Colonnello De Magistris per l’apporto costante garantito dall’Arma dei Carabinieri con il proprio operato a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, nel preminente interesse dell’intera comunità.

A testimonianza di un rapporto che non è stato solo istituzionale, ma anche di reciproca cordialità e stima incondizionata per le doti umane e professionali, il Presidente Marcucci ha donato al Col. De Magistris una targa che – con la dedica – rimarca l’autorevolezza e il valore dimostrati dall’alto Ufficiale nel rafforzare l’immagine e la missione dell’Arma: che, con un’azione di tangibile e incessante vicinanza ai cittadini, si conferma un insostituibile presidio di legalità in tutto il Paese.

No Comments