December 5, 2019

Print Friendly, PDF & Email

La Divella Mesagne Volley si concede un finale col botto: il derby casalingo contro la rivale dello scorso anno, la Damiano Spina Oria, settima in classifica ma apparsa in ripresa dopo un inizio di campionato piuttosto difficoltoso.

 

Le gialloblu arrivano alla sfida da prime della classe, ancora imbattute e determinate a concludere il 2017 senza variazioni sul tema. I derby, tuttavia, sono partite strane, durante le quali le differenze di valori tecnici possono essere annullate con la grinta e con le motivazioni. Sarà indispensabile, dunque, affrontare l’incontro con la testa e la voglia che ha contraddistinto finora le mesagnesi.

 

Ci parla della settimana del derby Martina Zurlo, giovanissimo libero gialloblu alla sua seconda stagione da titolare.

 

Domenica il derby. È una partita come le altre?

 

Eh si, derby. Senza alcun dubbio è una partita come le altre. Come da consuetudine, durante la settimana non smettiamo mai di allenarci ed è proprio questo che serve per migliorare ed andare avanti. Poi arriva il game day, in cui dimostriamo chi siamo realmente, una grande squadra.

 

Si sta per concludere un 2017 unico per te. Titolare in C con relativa promozione, adesso titolare in B2. Raccontaci come lo hai vissuto.

La scorsa stagione è stata una bellissima annata. Quando ripenso alla partita di ritorno a Cerignola o alla finale di Coppa Puglia, ancora oggi ho i brividi. Una stagione ricca di emozioni indescrivibili, che sto rivivendo quest’anno. Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuta e che mi stanno sostenendo ancora, ma soprattutto mister Giunta che non ha mai smesso di credere in me.

Quali sono i propositi per il nuovo anno?

Voglio solo continuare il mio percorso pallavolistico nel modo in cui l’ho fatto fino ad oggi, con l’unico obiettivo di crescere, tecnicamente e mentalmente. Trovandomi in una squadra con tanta esperienza, sono certa che le mie capacità potranno solo migliorare.

 

 

MAURO POCI

No Comments