October 16, 2018



Print Friendly, PDF & Email

… a me L. non sembra affatto di roccia …
scendo a salutarla con piacere sapendo già cosa ci diremo e come scherzeremo …
la preparazione per le nostre serate invernali a base di improbabili performances per pochi amici …
qualche accenno ai guai sul posto di lavoro …
il programma delle giornate a venire …
il tempo che non smette di stupirci e poche altre amenità …
L. condisce tutto con battute frizzanti, con aggettivi da caserma e con volgarità esagerate sussurrate a mezza voce che sono il nostro modo privato di entrare in sintonia …
è calma e serena, scomposta ma quasi delicata …
ha un retrogusto di tristezza difficile da capire se non con la storia più antica di sempre : è innamorata …
lo so per certo e credo di sapere anche di chi …
lei sa per certo chi è l’oggetto delle sue attenzioni ma non sa che è amore …
credo che ci metteranno un bel po’ a capirsi e a dirselo … spero che succeda presto …
speriamo! …
intanto la spiaggia si riempie di una moltitudine flaccida in cerca, attraverso instagram e face book, di un’autocelebrazione istantanea …
sono i tossici del presenzialismo, gli abituè del “ero qui alle 12,25” , i fedelissimi della taggatura , gli affezionati frequentatori di luoghi à la page …
sono il popolo di chi confonde il proprio tenore di vita con la vita … sono, nella stragrande maggioranza, gente che crede che se un cameriere ti porta un moijto mentre sei steso su una sdraio sull’erbetta sotto un ombrellone di paglia evidentemente sei proprio un tipo che si merita di stare steso su una sdraio sull’erbetta sotto un ombrellone di paglia mentre un cameriere ti porta un moijto …
in fondo è gente semplice … …
tutti così? …
no, per fortuna no …
R. è lo stelo di un girasole …
stesa sul suo lettino ignora quasi tutto e tutti …
fa scorta di raggi solari fin che ce n’è …
è la rappresentante dell’amor magro …
ossuta, tatuata, schiva …
viene spesso a trovare dei suoi amici abbonati di questo lido … poche parole, molto sole, molto mare …
e chissà che pensieri …
o M. … elegante e fascinosa …
bella donna con stile da vendere …
poche confidenze, pochissime passeggiate, bel bikini e bel cappello …
o, ancora, F. …
capelli corti platinati, occhiali colorati … tatuaggio sulla spalla … una tigre … passa e la gente si ritrae naturalmente …
mai vista sorridere … …
e intanto il sole anche oggi promette un tramonto spettacolare … aspettiamo ancora pochi minuti …
la gente sta andando via …
resta chi ha il gusto per le cose eccezionali …
resta, affascinato, chi ama l’incanto che ognuno condirà poi con ciò che crede …
con lo stupore …
con la malinconia …
o con la memoria …

(segue)

Apunto Serni

No Comments