May 28, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il 2020 è l’anno del grande ritorno del “Giro d’Italia” a Brindisi. Dopo 48 anni, il prossimo 16 maggio, la più importante competizione ciclistica dello stivale giungerà nel Capoluogo Adriatico.

 

Qualche giorno dopo, domenica 24 maggio, la città sarà nuovamente invasa dalle due ruote dei partecipanti alla 37.a Edizione della Brindisi In Bicicletta, data storicamente significativa scelta e annunciata ufficialmente lo scorso 22 settembre dalla ASD US ACLI Fausto Coppi di Brindisi, organizzatrice, sin dalla prima edizione, del noto e tradizionale raduno cicloturistico.

 

Negli ultimi mesi la Brindisi In Bicicletta, che già gode di diversi riconoscimenti a livello nazionale, si è aggiudicata il Patrocinio dell’A.I.M. – Associazione per l’Italia nel Mondo, della Regione Puglia, della Presidenza dell’Amministrazione Provinciale di Brindisi.

 

Il percorso organizzativo della ciclopasseggiata, in questa particolare edizione assumerà una connotazione diversa, posto che sin dall’insediamento del nuovo direttivo l’associazione sportiva ha inteso raccogliere in un più ampio progetto tutte le iniziative correlate, fermo restando che l’argomento principale resterà per questa edizione la Salvaguardia Ecologica del nostro Pianeta proprio attraverso una sensibilizzazione ad un utilizzo quotidiano della Bicicletta. A questo proposito i vertici della Fausto Coppi sono tornati a riunirsi anche alla presenza del Presidente Cosimo D’Angelo e del Segretario Provinciale della US ACLI Giuseppe Bianco.

 

Numerose le proposte pianificate che prevedono principalmente il coinvolgimento dell’intero Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle scuole del territorio, da sempre sensibili al richiamo dell’evento del maggio brindisino; previsto ad esempio l’allestimento di una mostra fotografica raffigurante tutte le edizioni della Brindisi In Bicicletta, la proiezione di un filmato video del raduno cicloturistico dal 1977 ad oggi, il coinvolgimento nella ciclopasseggiata dei ciclisti del progetto Cammino Materano in bici, un gruppo di cicloamatori partiti da Matera e arrivati nella provincia di Brindisi fino alla città apprendendo con piacere della Brindisi In Bicicletta tanto da promettere di parteciparvi, la calendarizzazione di incontri nelle scuole per illustrare agli studenti il significato del “Giro d’Italia” e la preparazione insieme agli alunni delle scuole elementari aderenti di una particolare accoglienza della carovana in occasione dell’arrivo dell’ottava tappa del Giro a Brindisi .

 

Tra le iniziative più significative, di particolare importanza per la ASD US ACLI Fausto Coppi di Brindisi quella relativa alla sensibilizzazione verso i più piccoli del ritorno all’uso della bicicletta. Istruttori qualificati appartenenti alla associazione sportiva saranno impegnati proprio nelle scuole ad insegnare come andare in bicicletta. Questa necessità scaturisce proprio da una indagine che la stessa Fausto Coppi ha effettuato presso i plessi scolastici scoprendo un dato allarmante: circa il 70% dei bambini che le frequentano non sanno andare in bicicletta o ne fanno un uso molto limitato.

 

“Nel corso dell’incontro pre-natalizio del diretttivo siamo certi di non aver trascurato nessun dettaglio, – dichiara il Presidente Cosimo D’Angelo – il margine di tempo che ci separa dal sia dal Giro d’Italia che dalla 37.a Edizione della ‘Brindisi in Bicicletta’ ci permetterà di sfruttare al meglio il capitale umano a nostra disposizione, soprattutto in termini di competenza. Nel frattempo approfitto dell’occasione per porgere a tutti i miei migliori auguri di buon Natale e di un sereno anno 2020”.

 

Ufficio Stampa SummerTime – Animazione & Spettacolo
Per
Asd Unione Sportiva ACLI “Fausto Coppi” – Brindisi

No Comments