February 21, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Prosegue, senza sosta, “Diritti in Tour” il ciclo di incontri itineranti per l’Italia organizzati dal Coordinamento istituito tra la Confconsumatori e l’Associazione Nazionale “Dalla Parte del Consumatore”.
Prossima tappa mercoledì 22 gennaio 2020 alle ore 18,00 presso la Feltrinelli Point di Brindisi (c.so Umberto n.113) nella quale il coordinamento incontrerà gli azionisti e gli obbligazionisti della Banca Popolare di Bari in un evento, moderato dalla giornalista Lucia Portolano, che si preannunzia di fondamentale importanza per il nostro territorio.
La vicenda della Banca Popolare di Bari, infatti, ha raggiunto negli ultimi mesi la sua fase più acuta e drammatica.
Il coordinamento Confconsumatori – Dalla Parte del Consumatore, forte delle decisioni ottenute dinnanzi all’Arbitro per le Controversie Finanziarie, il quale ha riconosciuto il diritto dei risparmiatori al risarcimento del danno, illustrerà durante l’incontro le azioni promosse, i risultati ottenuti e le iniziative in cantiere.
“Vogliamo dare voce ai risparmitatori che hanno visto andare in fumo i propri risparmi – afferma l’avv. Emilio Graziuso, Responsabile del Coordinamento Confconsumatori – Dalla Parte del Consumatore – e, nello stesso tempo, fornirgli informazioni utili e chiarimenti, quali, ad esempio, la necessità di porre in essere immediatamente atti interruttivi della prescrizione in sede civile e di richiedere alla banca tutta la documentazione necessaria per analizzare la singola fattispecie”.
Ad oggi il Coordinamento istituito dalla Confconsumatori e dalla Associazione Nazionale “Dalla Parte del Consumatore”:
1)ha ricevuto oltre 320 richieste di informazioni da parte di risparmiatori possessori di azioni ed obbligazioni;
2)ha inoltrato 49 diffide;
3)ha attivato 13 procedure di arbitrato dinnanzi all’Arbitro per le Controversie Finanziarie istituito presso la Consob (ACF);
4)ha promosso 22 procedure di mediazione finalizzate alla conciliazione;
5)ha incardinato n. 10 processi civili dinnanzi al Tribunale
“Questi numeri – afferma l’avv. Graziuso – stanno crescendo di giorno in giorno nelle ultime settimate. Stanno, infatti, per essere inoltrate ulteriori diffide, avviate procedure di mediazione e notificati atti di citazione”.
Per informazioni: 347 – 0628721

No Comments