February 17, 2020

Print Friendly, PDF & Email

La Divella Mesagne Volley si riaffaccia al campionato nazionale di B2 andando a fare bottino pieno sul campo della formazione campana della Molinari Volley Ponticelli, al termine di una gara molto emozionante vinta in rimonta per 3-1.
Nella rifinitura di venerdì, brivido in casa gialloblu, con Culiani tenuta precauzionalmente a riposo a causa di un lieve problema alla coscia. Alla fine sarà regolarmente in campo, sfortunatamente per le giocatrici di casa.
Mister Giunta schiera Abbracciavento in regia, Labate (k) opposta, Culiani e Cristofaro laterali, Iacca e Mazzotta centrali e Zurlo libero. In panchina Liguori, Prete, Lapenna, Rosato e Demilito.
I primi punti del match sono piuttosto equilibrati, anche se il gioco delle mesagnesi appare ancora un poʼ contratto e limitato da una ricezione non in linea con gli alti standard gialloblu. Le campane approfittano di questa difficoltà scavando il primo break del match, portandosi sullʼ8-4. Seguono tentativi di rientrare nel parziale da parte di Mesagne che si interrompono sul 25-21 che chiude il set.
Nel secondo gioco la Divella è unʼaltra squadra ed inizia la sua partita fatta di attenzione difensiva e aggressività a muro. Parallelamente alle percentuali difensive, come logico, il gioco offensivo diventa molto più fluido ed eterogeneo, consentendo ad Abbracciavento di liberare con maggiore facilità le attaccanti e di sfruttare finalmente con efficacia il gioco al centro con Mazzotta e Iacca. Con queste premesse, il secondo set diventa un monologo gialloblu e viene chiuso abbastanza rapidamente sul 14-25.
Il terzo parziale è quello più equilibrato e decisivo per le sorti del match: sebbene si abbia la sensazione che la bilancia penda sempre più sul piatto delle ospiti, le campane cercano di restare aggrappate con le unghie al parziale e ci riescono fino al 21-21, quando le gialloblu piazzano la zampata vincente che fissa il set sul 22-25 ed il totale sullʼ1-2, regalando di fatto il primo punto al Mesagne.

 

Sulle ali dell’entusiasmo, Labate e compagne chiudono anche il quarto gioco senza nessun problema, con un 14-25 in appena 19 minuti di gioco che diventa la fotografia perfetta di quanto visto adesso in campo, consentendo a Liguori di mettere a segno il primo punto nel campionato nazionale.
Ottima partenza da parte della Divella Mesagne Volley che, dopo una prima fase di adattamento, molto probabilmente dovuta anche ad un pizzico di emozione, sveste i panni della matricola timorosa e veste quelli della matricola terribile andando a prendersi tre punti fondamentali dal punto di vista mentale che, oltre a smuovere la classifica, regalano una settimana serena allʼambiente in vista del difficile esordio casalingo di domenica prossima.

 

Bene tutte, con una particolare nota di merito per le due attaccanti di posto 4, Culiani e Cristofaro, determinanti nel punteggio (16 punti Culiani al debutto, 14 punti Cristofaro) ed in generale nel dare equilibrio al resto della squadra. Ottima la distribuzione dei punti anche per il resto delle ragazze, per un gioco che è salito di livello in corrispondenza del miglioramento nella fase di ricezione e nella correlazione muro-difesa.

 

Prossimo appuntamento con la B2, domenica alle ore 18.00, in casa contro il forte Frosinone. Vi aspettiamo!

 

Divella Mesagne Volley: Abbracciavento 3, Labate (k) 9, Culiani 16, Cristofaro 14, Iacca 12, Mazzotta 11, Liguori 1, Prete, Lapenna, Rosato, Demilito, Zurlo L. All. Giunta, Ass. Zurlo. Muri punto 11, Errori al servizio 2, Aces 12, Errori non forzati 2o.

 

MAURO POCI

No Comments