December 13, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Si tenuta stamane in Prefettura la presentazione del progetto didattico “Legalità in-formazione” relativo all’anno scolastico 2019/2020, promosso dalla Prefettura di Brindisi in collaborazione con L’Ufficio Scolastico Provinciale, la Procura della Repubblica, le Forze dell’Ordine e l’associazione Rassegna Azzurro Salentino.

Il percorso didattico in continuità con un filo conduttore già avviato negli anni precedenti, è volto a prevenire e contrastare il dilagare delle diverse forme di illegalità attraverso il coinvolgimento del mondo scolastico che quest’anno vedrà impegnati gli studenti del terzo e quarto anno di quindici istituti superiori della provincia.

L’iniziativa che consta di sette appuntamenti ciascuno dei quali tratterà una diversa area tematica: dal bullismo al lavoro nero, dalla violenza di genere al mercato della droga e dell’alcol ed altre interessanti tematiche ancora, è volto a promuovere politiche di prevenzione e formazione di stili di vita “in-legalità” facendo emergere altresì la percezione che i giovani studenti hanno dei vari fenomeni.

Hanno aderito all’iniziativa: Confindustria, l’ANCE, la Coldiretti, la Fondazione San Raffaele, l’ADOC, la sezione Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio, i Maestri del Lavoro, l’Ancri e l’Avvisatore Marittimo.
Nel corso della manifestazione l’associazione Rassegna Azzurro Salentino ha premiato con “il sigillo RAS 2019” il dr. Domenico Cuttaia già Prefetto di Brindisi dal 20 agosto 2008 al 4 agosto 2010 e con un attestato di riconoscimento di eccellenza nel campo imprenditoriale, il titolare dell’impresa Scandiuzzi di Treviso presente da anni nel capoluogo con un suo stabilimento.

 

comunicato stampa Prefettura di Brindisi

No Comments