August 8, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Conosco il Presidente CITO da più di 40 anni, io ero già un maestro e lui muoveva i primi passi nel Taekwondo presso la palestra della “Polisportiva Amicizia” di S. Vito dei Normanni (BR).

Ragazzo intelligente, generoso, rispettoso e disponibile verso tutti, doti che le hanno permesso (grazie al compianto Presidente Dott. Sun Jae PARK), di coprire la carica di Segretario Generale della FITA per diventare in seguito Presidente con l’elezione avvenuta il 22 Maggio 2016, giorno in cui è partito il futuro del Taekwondo italiano.

Il compianto Presidente Sun Jae Park unitamente al fratello il Presidente Onorario Joung Ghill Park, , hanno realizzato in 50 anni di attività, un Taekwondo grande, internazionale, olimpico, capace di cambiare per sempre il mondo delle arti marziali e questa eredità, è stata colta del Presidente CITO, che con le sue capacità ha iniettato nuove idee e nuove ambizioni.

Voglio ricordare alcuni avvenimenti importanti che lo hanno visto in prima persona ed alcuni riconoscimenti avuti dalla WTF e WTU:

· Giugno 2017, nel corso della riunione della WTF tenutasi a Muju, assegnò alla FITA, l’organizzazione dei “Gran Prix Senior 2028 e 2019”;

· Il 22 Agosto 2017 il Presidente della WTF Chungwon Choue lo nomina nuovo membro del Consiglio Mondiale WTF;

· Il 3 Novembre 2017 ha realizzato presso l’Università degli Studi di Roma, il “Master Universitario in Taekwondo”;

· 11 Dicembre 2017, il Taekwondo approda sul sito della Gazzetta dello Sport;

· Dal 9 al 25 Febbraio 2018, grazie al suo intuito ed in collaborazione con il Presidente del CONI Giovanni MALAGO’, in occasione delle Olimpiadi Invernali svoltesi a Pyeonghang fece incontrare a casa Italia, i rappresentanti ed i Taekwondoka della Korea del Sud e quelli del Nord. Solo per questo le darei la nomination per il”Premio Nobel per la Pace”.

· 22 Marzo 2018 Firma un protocollo d’intesa con l’Istituto per il Credito Sportivo;

· 31 Maggio 2018 “Facciamo la Storia”, udienza dal Santo Padre e conferenza stampa al salone d’Onore del CONI alla presenza del Presidente della WTF, del Presidente del CONI e del presidente FITA;

· 13 Settembre 2018, viene nominato all’unanimità “Presidente della Commissione Tecnica e Sviluppo” della WTU;

· 24 Novembre 2018, la FITA viene premiata quale “Migliore Federazione dell’anno”;

· 14 Novembre 2019, viene nominato “Taekwondo Competition Supervisory Board Olympic Games Tokio 2020”;

· 14 Gennaio 2020 il Ministro dello Sport Vincenzo Spatafora ospita a Palazzo Chigi la FITA.

· 30 Aprile 2020 Il Consiglio Direttivo su proposta del Presidente Federale, approva all’unanimità di apportare una variazione al bilancio FITAS 2020, dove si prevede un primo stanziamento di € 500.00, in favore delle Associazioni Sportive e Tecnici.

· Il 21 Maggio viene stanziato un contributo di € 494.189 a favore delle ASD e D.T. e sono state riservato € 10.00 da destinare come ulteriore bonus a quelle ASD che svolgono attività con Atleti diversamente abili e nel sociale.

· Il 6 Luglio 2020 Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, nomina il Presidente FITA, Angelo Cito, componente dell’Assemblea di Indirizzo per i Giochi del Mediterraneo di Taranto 2026.

Vi sembra poco?

Se in quattro anni di presidenza ha smosso mari e monti per il bene della FITA, immagino già nei prossimi anni (l’augurio che gli faccio è quello di restare alla guida della Federazione per altri 30 anni), dove arriverà il Taekwondo italiano (non dico ai livelli del calcio, basket e pallavolo ma non saremo di meno).

Presidente CITO noi saremo con te, insieme possiamo raggiungere altri importantissimi traguardi.

No Comments