February 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il giorno 23 settembre u.s. ha avuto luogo, presso la Prefettura di Brindisi, un incontro circa la vertenza dei lavoratori del servizio di pulizia e sanificazione affidato a Sanitaservice ASL BR s.r.l., società partecipata dell’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi. Incontro tenuto alla presenza della Segreteria Regionale e Provinciale UGL Sanità, nelle persone di Giuseppe Mesto, Segretario Regionale, Maria Sergi, Segretaria Provinciale, Alessandro Galizia, Coordinatore Provinciale, del Presidente del Comitato SEPAC, Dr. Caroli, del Viceprefetto,
Dr.ssa Olivieri, del Direttore Generale ASL BR, Dr. Pasqualone, dell’Amministratore Unico Sanitaservice ASL BR s.r.l., Dr. Roseto, e delle altre Rappresentanze Sindacali firmatarie del Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro applicato.

 

Confronto necessario per evitare un nuovo affidamento esterno, richieste univoche per scongiurare una inesorabile regressione, ma ancora privo di risposte compiute e di una possibile soluzione. Ricordiamo che il  servizio è oggetto di una sentenza del Consiglio di Stato, la n. 358/18, la quale ha inibito il sussistere dell’attuale affidamento, vanificando il culmine di un percorso virtuoso finalizzato a garantire tutele crescenti e prospettive lavorative dignitose.

 

Vittime centinaia di famiglie, che potrebbero veder riaffiorare condizioni d’incertezza e precarietà, in contrasto con altre realtà regionali impegnate in incrementi occupazionali e ad assorbire nuovi servizi.

 

Avrà seguito un ulteriore incontro, entro 15 giorni, a cui prenderà parte il Presidente della Regione Puglia.

La Segreteria Territoriale
UGL Sanità Brindisi

No Comments