February 20, 2020

Print Friendly, PDF & Email

Proseguono le iniziative nell’ambito della prima edizione de “La settimana dei diritti dei ragazzi”, promossa dal Comune di Brindisi – Presidenza del Consiglio e Assessorato Politiche sociali, in collaborazione con la Cooperativa sociale “Amani”, l’Ambito Brindisi-San Vito dei Normanni e il Consiglio Comunale dei Ragazzi.

 

Domani, venerdì 16 novembre, a partire dalle ore 16.30, si terrà presso il Nuovo Teatro Verdi di Brindisi il Convegno “Diritti, Educazione e Generatività: Sfide, Processi e Opportunità per la cittadinanza attiva”, un momento di condivisione e formazione, pensato per dirigenti scolastici, docenti, operatori sociali, genitori. Infatti, attraverso il Convegno, che sarà moderato dall’assessore alle Politiche giovanili Roberto Covolo, ci si potrà confrontare sulle sfide che il presente pone alla scuola e sui possibili percorsi generativi per ragazzi e giovani dentro e fuori di essa; ascoltare l’esperienza di una scuola generativa, come quella di Barbiana; ragionare su cosa significhino oggi le definizioni “città amica” e “scuola amica” di bambine e bambini.

 

“Il tutto – dichiara il presidente della Cooperativa sociale Amani Salvatore Licchello – per riflettere insieme sull’opportunità che il cambiamento possa avere origine anche in una scuola inclusiva, nell’istruzione e in una formazione che sappia valorizzare la curiosità, l’apertura, la capacità di sognare, per intravedere risorse nascoste, in cui il fattore qualitativo essenziale, forse l’unico in grado di aprire strade di futuro, pare sia proprio la relazione, quella fatta di attenzione, silenzio, ascolto, accompagnamento, reciprocità, condivisione”.

 

All’interno del Convegno inoltre si è pensato di far convergere testimonianze di varia natura e con “percorsi di vita” personale e professionale diversi, per arricchire il più possibile la discussione che potrà essere generata dall’incontro e proseguire in futuro in città in altri contesti e situazioni.

 

Il programma del Convegno prevede, dopo i saluti istituzionali del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi e della dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Giuseppina Losito, i contributi del sottosegretario al Ministero dell’Istruzione Salvatore Giuliano, della docente e ricercatrice in Pedagogia dell’Università di Foggia Antonia Chiara Scardicchio, del presidente Unicef Giovanna Perella, di Sandra Gesualdi della Fondazione Don Lorenzo Milani e del presidente della Cooperativa sociale Amani Salvatore Licchello.

 

 

No Comments