December 13, 2019

Print Friendly, PDF & Email

Per la prima volta in Puglia a Brindisi che da porta d’Oriente e Porto di Pace apre le porte della Puglia a quello che negli ultimi 50 anni è stato il gruppo internazionale che ha fatto parlare tra di loro i governi delle varie nazioni, ha attraversato gli anni ’60, la cortina di ferro, il mondo intero ed è arrivato ancora intatto e con la freschezza dei giovani proprio a Brindisi dove si concluderà la lunga tournée italiana fatta di volontariato e musica. Non appena i ragazzi, che provengono da 20 nazioni sui 5 continenti, saliranno sul palco sarà un trasporto ed un’armonia per tutti perché ciascuno, di qualsiasi età troverà l’espressione musicale adatta a se stesso ed ai propri tempi e la percorrerà con vivace trasporto.

Musical Internazionale al Teatro Verdi il 14 novembre alle ore 20.30

Famoso soprattutto per l’intrattenimento ricco di energia, vivace e a portata delle famiglie, il cast di 120 partecipanti in rappresentanza di 20 nazioni, nel tour mondiale ha già visitato decine di città negli Stati Uniti, Canada, Europa; dopo Brindisi il gruppo continuerà per Germania, Svizzera, Emirati Arabi e dopo la pausa natalizia proseguirà per altre tappe sul continente americano ed il continente asiatico. Da più di 50 anni, i gruppi di Viva la Gente girano il mondo ed hanno fatto spettacoli ovunque dai Super Bowl alla Royal Halbert Hall, dalla Muraglia Cinese alle Giornate Mondiali della Gioventù, dalla Porta di Brandeburgo in occasione del crollo del Muro di Berlino alla Casa Bianca, in Giappone ed Australia, non ultimo le aperture di alcune Olimpiadi tra cui quelle tristemente note del 1972 a Monaco. In Italia il gruppo si è esibito regolarmente in Piazza San Pietro in Vaticano per tutti i pontefici dagli anni ’60 ad oggi, sono già tre gli spettacoli che hanno fatto per Papa Francesco il quale ha sempre speso per i ragazzi parole di grande stima intrattenendosi a lungo con loro. Il gruppo ha inoltre condiviso il palco, ma anche le attività filantropiche, con il tenore Andrea Bocelli; si sono esibiti al Palazzo dei Quirinale per svariati Presidenti della Repubblica, al Festival di Sanremo ed alle manifestazioni più importanti della Rai tra cui la maratona Telethon.

 

Gli spettacoli si rinnovano ogni due anni. Lo spettacolo in corso Live On Tour, mira a condividere la visione di un mondo con maggiore speranza, più fiducioso nei rapporti umani ed orientato alla pace ed alla condivisione; è un musical internazionale sullo stile dei grandi musical americani nati a Broadway, due ore di musica con canti, costumi e balli dei paesi di provenienza dei ragazzi, un medley internazionale di melodie e ritmi dagli anni ’50 ai giorni nostri, canzoni scritte apposta per l’occasione e che toccano temi di pace, di dialogo internazionale, accoglienza, condivisione, compassione e di costruzione di ponti di comprensione tra i popoli. Non mancano le canzoni di Viva la Gente e Di che colore è la pelle di Dio che da oltre 50 anni sono parte degli spettacoli di Viva la Gente e che sono state tradotte in svariate lingue.

 

Ed adesso per la prima volta in Puglia a Brindisi
Giovedì 14 Novembre ore 20.30 – Nuovo Teatro Verdi
(contributo di 10 euro)

 

La visita di Viva la Gente a Brindisi è stata organizzata da Rosy Barretta e Carmelo Grassi, che hanno in seguito coinvolto gli altri sostenitori: Chemgas, Enel, Confindustria Brindisi, Fondazione Nuovo Teatro Verdi, EmmeAuto, New Basket Brindisi, Associazione Brindisi e le Antiche Strade, Avvisatore Marittimo, Istituto Alberghiero “Sandro Pertini”, Istituto Industriale e Liceo delle Scienze Applicate “E. Majorana”, I.I.S.S “Ferraris-De Marco- Valzani”, Istituto Tecnico Tecnologico “G. Giorgi”, Liceo Artistico e Musicale “Simone Durano”, Liceo Linguistico “E.Palumbo”, Istituto Comprensivo Centro, Istituto Comprensivo Commenda, QSI International School of Brindisi e Comune di Brindisi.

 

Viva la Gente è un’organizzazione internazionale, apolitica, non religiosa, fondata nel 1965 negli Stati Uniti come risposta di impegno giovanile, unione e solidarietà, lotta al razzismo e dialogo internazionale. La musica è sempre stata uno strumento importante per raggiungere i giovani nei vari paesi che i gruppi visitavano e, negli anni, è diventata uno dei programmi di punta per le relazioni internazionali, educazione all’accoglienza e condivisione che si sono sempre rinnovati sino ad oggi.

Durante i 54 anni di vita dell’organizzazione sono stati più di 23.000 i giovani da 132 paesi che hanno viaggiato nei gruppi internazionali di Viva la Gente e che hanno portato ovunque il messaggio di internazionalità, pace e dialogo intorno al mondo attraverso spettacoli cui nel tempo hanno partecipato un numero stimato di almeno un miliardo e mezzo di spettatori dagli Stati Uniti alla Cina, dall’Europa all’Australia, dall’America Latina al Giappone e paesi asiatici e in Africa.

Lo spettacolo di Viva la Gente dagli anni ’60 ad oggi è stato presentato nei teatri più importanti e nelle piazze più famose, difronte a tutti i Capi di Stato e di Governo, a regnanti e autorità religiose, in occasione delle aperture di Olimpiadi e di eventi sportivi internazionali. Proprio per questo, in molti paesi, tra i quali l’Italia, i giovani di Viva la Gente sono riconosciuti quali Ambasciatori di Pace.

Dopo l’Italia il gruppo continuerà in Svizzera, Germania, Belgio, Emirati Arabi ed America Latina. Da più di 50 anni Viva la Gente abbatte le barriere culturali e migliora la comprensione per favorire la creazione di un mondo che dialoga più fiducioso e pacifico.

 

 

No Comments