September 24, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

Il Circolo Remiero Brindisi si presenta ufficialmente alla comunità attraverso la “Festa del varo”, iniziativa realizzata in collaborazione con il Laboratorio di Innovazione urbana di Palazzo Guerrieri e la partnership dell’Aps Yeahjasì Brindisi (vincitrice del bando luoghi comuni per la realizzazione della casa della musica all’interno dell’ex convento Santa Chiara).
L’evento è in programma martedì 18 agosto 2020 a Brindisi alle 18.30 presso Porta Thaon De Revel (zona Sciabiche) dove saranno “battezzati” i primi due “schifarieddi” della nuova flotta.
La tradizione marinara diffusa in molte regioni e culture registra un grande varietà di pratiche rituali, credenze e perfino esplicite superstizioni inerenti sia alla costruzione delle imbarcazioni, sia a simili occasioni inaugurali e al varo stesso.

Il rito del battesimo e del varo di un nuovo natante ha sempre rappresentato la necessità che quella costruzione finale che ha perso già in terra la sua materialità originaria (impostata com’è su scivoli e provvisoriamente puntellata da pali di sostegno) e che da quel determinato momento affronterà le onde, possa entrare a far parte delle “creature” favorevoli agli esseri umani che vi si affidano.

In linea con la tradizione e nel pieno rispetto delle misure di sicurezza, “La Festa del varo” sarà un momento di presentazione pubblica del Circolo Remiero Brindisi, nuova realtà cittadina vincitrice del bando regionale “Pin”, dell’avviso pubblico “Laboratorio di Innovazione urbana di Palazzo Guerrieri” che gode del partenariato del Comune di Brindisi, della Provincia di Brindisi, dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni, della collaborazione di Danese Group.

L’idea progettuale firmata da Antonio Romanelli e Vincenzo Maggiore è finalizzata a ripopolare il porto cittadino proprio con le tipiche imbarcazioni a remi, i cosiddetti schifarieddi, per dare una veste moderna e rinnovata a eventi che caratterizzano la storia del capoluogo.
Le numerose attività in programma saranno pubblicizzate prossimamente: scuola di voga, vogatour e la valorizzazione del contesto territoriale e del patrimonio storico cittadino attraverso inediti video in barca.

Oltre agli interventi istituzionali, da segnalare che la Festa del varo sarà impreziosita da un suggestivo momento artistico firmato dalla cantautrice brindisina Paola Petrosillo e dai musicisti Isabella Benone (violino) e Giancarlo Pagliara (fisarmonica).

No Comments