November 30, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

 

Da questa mattina sono stati riaperti alcuni cantieri per lavori pubblici che erano stati interrotti a causa dell’emergenza Covid-19.

Per l’Edilizia Scolastica, da oggi:
– effettuata la consegna dei lavori per la realizzazione delle opere di adeguamento strutturale e normativo della Scuola Media inferiore “Virgilio”, valore delle opere 900mila euro;
– sono state riavviate le opere di manutenzione straordinaria a cura della Multiservizi, che riguardano l’impermeabilizzazione delle scuole comunali: Marco Pacuvio, Livio Tempesta e Don Milani. A queste si aggiunge l’adeguamento del piano terra dell’edificio scolastico Kennedy (già Mameli) che sarà destinato alla scuola dell’infanzia “Sorelle Agassi”.

Da domani, 5 maggio, saranno avviate:
– le opere di impermeabilizzazione della scuola comunale ” Prefabbricato S.Elia”, in Via Mantegna;
– gli interventi di sfondellamento dei solai presso la scuola comunale De Amicis di Tuturano.

A breve seguiranno le opere di manutenzione straordinaria:
– per l’asilo nido di Sant’Angelo e per la scuola comunale per l’infanzia “Modigliani”;
– l’intervento di antisfondellamento dei solai per la scuola comunale “G. Calo'”;
– le opere di efficientamento energetico per la scuola comunale” Marinaio d’Italia”


Infine è partita la messa in sicurezza dei pini in via Colemi, a Tuturano.

 

“Siamo pronti a ripartire con opere e lavori necessari per la città – dichiara l’assessore ai Lavori pubblici, Elena Tiziana Brigante – senza dimenticare quelli urgenti. Intendiamo proseguire il percorso avviato nei mesi scorsi e che, nostro malgrado, abbiamo dovuto rinviare a causa dell’emergenza Covid-19. La nostra amministrazione ha continuato a lavorare con grande senso di responsabilità, prima concentrando le energie per dare alle famiglie la possibilità di usufruire degli aiuti previsti da governo e Regione, ed ora mettendo in campo tutte le forze per riavviare le attività e le occasioni di lavoro. Proseguiamo uniti verso l’obiettivo di ridare vita alla città”.

No Comments