December 7, 2022

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

È stato pubblicato in G.U. il D.Lgs. 8 novembre 2021 n. 196, che contiene misure volte a prevenire e ridurre l’incidenza di determinati prodotti di plastica sull’ambiente. La nuova normativa entra in vigore il prossimo 14 gennaio 2022, si tratta del decreto attuativo della direttiva (UE) 2019/904.
È vietata l’immissione sul mercato dei prodotti di plastica monouso, dei prodotti di plastica oxo-degradabile, degli attrezzi da pesca contenenti plastica, una volta esaurite le scorte.
Per il dettaglio, si faccia riferimento ai prodotti elencati nella parte B dell’allegato al Dlgs 196/2021
I principali prodotti soggetti a queste restrizioni sono:
1. Bastoncini cotonati
2. Posate
3. Piatti
4. cannucce
5. agitatori per bevande
6. aste da attaccare a sostegno dei palloncini
7. contenitori per alimenti in polistirene espanso
8. contenitori per bevande in polistirene espanso e relativi tappi e coperchi
9. tazze o bicchieri per bevande in polistirene espanso e relativi tappi e coperchi
La messa a disposizione di prodotti in violazione del nuovo decreto legislativo è punita con una sanzione da 2.500 a 25.000 euro, che si applica anche nel caso di prodotti con caratteristiche difformi o privi dei requisiti di marcatura.
Si rimanda al decreto legislativo 8 novembre 2021 n. 196 per ulteriori approfondimenti.
Artigiani e commercianti del settore alimentare potranno contattare gli uffici di Confartigianato per avere un elenco dettagliato dei prodotti che da oggi è vietato vendere.

Il Direttore
Teodoro Piscopiello

No Comments

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com