September 26, 2020

Brundisium.net
Print Friendly, PDF & Email

L’Amministrazione comunale di Mesagne – in collaborazione con la consulta cittadina “Ambiente, attività socio-sanitarie ed assistenziali” – promuove l’iniziativa “carrello sospeso”, un modo concreto e semplice per incrementare le risorse destinate al Banco alimentare cittadino. L’obiettivo è quello di sostenere le persone, singoli e famiglie, che a causa dell’emergenza Coronavirus si trovano in condizioni di maggiori difficoltà economiche.

Come ribadito in più occasioni dal sindaco Toni Matarrelli, i mesagnesi che hanno bisogno, o coloro che hanno necessità di segnalare situazioni di disagio, possono farlo contattando l’ufficio Politiche sociali al numero 0831776065. “Si tratta di un ulteriore strumento a supporto di quelli già previsti nell’ambito della rete di solidarietà definita insieme alle diverse espressioni territoriali che stanno collaborando per la gestione dell’emergenza sanitaria”, ha commentato Antonio Calabrese, consulente alla Cittadinanza attiva. Chi ha la possibilità di farlo, può acquistare generi alimentari non deperibili e beni di prima necessità nei supermercati e negozi che aderiscono all’iniziativa. Ecco i punti vendita che sul territorio comunale, fino ad oggi, hanno dato la propria disponibilità: Penny market, entrambi i punti vendita Carrefour, Al mio mercato, entrambi i punti vendita Dok, Dimeglio, Tutto risparmio, Proshop, MD discount, Mister Risparmio, entrambi i punti vendita Eurospin, Conad Margherita (ex Auchan), “Il regno del ghiaccio”.

“In prossimità delle casse, i clienti troveranno alcuni carrelli dove potrà essere collocata la merce che si intende donare. Ogni giorno, poco prima della chiusura, due referenti dell’associazione “Protezione Volontaria Civile” di Mesagne, autorizzati ed identificati dal Comune, provvederanno a prelevare il contenuto dei carrelli, che verrà trasferito presso il Banco alimentare cittadino. Le attività si svolgeranno nel rispetto delle prescrizioni previste per la prevenzione e il contenimento del virus Covid-19 ”, ha spiegato l’assessore alle Attività produttive Antonello Mingenti.

No Comments